Mercoledì 30 Novembre 2022

Zullo (FI): 'Disinfettanti d'oro Asl Fg, è tempo che paghino anche i piani alti. Per evitare strumentalizzazioni assunzioni in Sanità prima di elezioni'

0 0

Il Presidente del Gruppo consiliare PdL-FI, Ignazio Zullo ha diffuso la seguente nota:
“In queste due legislature Vendola non c’è stato giorno o momento in cui non solo noi del Gruppo Forza Italia ma anche ogni altro collega di opposizione non abbia posto l’accento sulla necessità di attenzionare gli sprechi, gli opportunismi e i comportamenti dolosi in Sanità. Abbiamo sfidato Vendola in ogni manovra finanziaria sulla possibilità di poter eliminare la tassazione regionale attraverso l’attenzione sugli sprechi e sui costi.
E’ funzionante presso l’ARES il Nucleo Ispettivo Contratti e Appalti.
A fronte di tutto questo, l’incredibile vicenda dei disinfettanti d’oro, pagati a Foggia a 1600 euro a fronte dei 60 del loro vero prezzo, ed altrove comunque con maggiorazioni stra-spropositate, evidenzia ancora una volta l’assoluta mancanza di efficacia della governance del nostro sistema sanitario regionale. Delle due l’una: o mancano totalmente i controlli, o chi dovrebbe controllare è latitante se non complice e tutto quel chi sì è detto, si è fatto ( o –forse meglio- si è finto di fare) per risanare a razionalizzare la spesa sanitaria in realtà non è servito a nulla.
Se si pensa che i costi del sistema sanitario ricadono pesantemente sulle spalle de cittadini, in Puglia oberati di tasse proprio per sostenerli, che i suoi sprechi distruggono comunque risorse che dovrebbero destinate alla loro salute, che proprio per lo splafonamento della spesa sanitaria la Puglia sta pagando il prezzo pesantissimo del “piano di rientro” con la sua pesante riduzione del nostro diritto alla salute, questa sconcertante storia non può passare, come troppe alte, nel dimenticatoio senza lasciar traccia.
E’ tempo che qualcuno che ha fallito e che non funziona anche ai piani alti paghi davvero, “tecnici” o politici che siano. E’ tempo che sugli sprechi e sulle malversazioni della Sanità pugliese si avvìi una reale operazione a 360 gradi di risanamento, perché non è imprudente ritenere che “d’oro” non ci siano soltanto i disinfettanti, che il malaffare sia talora più la regola che l’eccezione nella sanità vendoliana.
Insomma, caro Vendola non puoi continuare a predicare bene e razzolare male. Qualche testa deve pur cadere, a partire dall’ ambito burocratico-dirigenziale. Se avessero orgoglio e dignità l’avrebbero già fatto da sè!
E’ stato emanato il Regolamento anticorruzione e per la trasparenza che fonda sulla rotazione dei Dirigenti salvo poi verificare che proprio nella Sanità le attività sono coordinate da un Dirigente inamovibile e comunque contrattualizzato nonostante in pensione nel mentre cambiavano ben quattro assessori. Cos’altro deve accadere per cambiare davvero?”

Poi aggiunge: “Dopo un lungo, colpevole ed ormai avanzato processo di desertificazione e di degrado del sistema sanitario pugliese, finalmente Vendola e compagni possono iniziare a rimediare alle conseguenze dei loro errori riprendendo ad assumere nel comparto ospedaliero.
Una operazione di assoluta urgenza, visto lo stato in cui versano reparti e servizi che conclamatamente non sono più in grado di garantire i livelli essenziali di assistenza alle nostre comunità. Un’urgenza non compatibile – tanto per essere chiari- con le esigenze più o meno recondite delle campagne elettorali del Governatore e compagni, di cui abbiamo ampiamente sperimentato la prassi di far intravvedere grandi opportunità a migliaia di sventurati prima delle elezioni, per poi farle evaporare ad urne chiuse.
Chiediamo pertanto che, sia per la loro obiettiva urgenza, sia per evitare strumentalizzazioni elettoralistiche sulla pelle di operatori in cerca di occupazione, che le assunzioni in questione siano effettuate prima del prossimo appuntamento elettorale per l’Europa e per i Comuni.
D’altronde non abbiamo dubbi che, avendo atteso per anni questa opportunità, chi di competenza abbia già predisposto tutto per darle immediato seguito.”

http://https://www.manfredonianews.it/frode-nellasl-fg-coinvolti-in-7-e-sequestri-per-16mln-euro/

http://https://www.manfredonianews.it/gentilevia-libera-alle-assunzioni-in-sanita-dopo-la-fine-del-piano-di-rientro/

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Poveri noi!!

    Emergenza infestazione da feci canine a Manfredonia 20/02/2014 19:49 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO