Martedì 28 Giugno 2022

Manfredonia Calcio a 5: difficile week-end per prima squadra e Under21

0 0

Dopo un inizio di stagione scoppiettante, ed un prosieguo a fasi alterne, il Manfredonia C5 si giocava un posto “al sole” dei play-off nello scontro con la diretta avversaria Futsal Bisceglie. La squadra di Ventura, infatti, in quinta posizione, era ad appena quattro lunghezze dai biancocelesti. Orfani di Foletto, squalificato per somma di ammonizioni, i sipontini si presentavano dunque al PalaDolmen per giocarsi il tutto per tutto in un match che alla fine ha visto imporsi i baresi con un sonoro 7-2, risultato che, tuttavia, racconta ben poco della gara.

Il Manfredonia parte con Sosin tra i pali, a sostegno di Lombardi, Sachet, D’Ascanio e Cotrufo, ma sono i padroni di casa a rendersi subito pericolosi trovando la rete del vantaggio a due minuti dal fischio iniziale grazie ad un’imbucata di Cassanelli (1-0). I sipontini non demordono e conquistano metri. Su assist di Cotrufo arriva la prima vera occasione per il Manfredonia, non concretizzata però da Lombardi. È il preludio al pareggio che arriva con un bolide di Sachet al 15’ (1-1). Ancora occasioni da entrambe le parti, ma il parziale non cambia. La ripresa ripete il copione della prima frazione di gioco ed è nuovamente il Futsal Bisceglie a compiere il sorpasso, ancora una volta grazie all’intraprendenza di Cassanelli che sfrutta al meglio un pasticcio in area sipontina (2-1). Al 10’ il Manfredonia sfodera la carta del quinto di movimento dapprima con D’Ascanio e successivamente con Cotrufo, ma i risultati non saranno quelli sperati. Prima Cassanelli e poi Pedone allungano le distanze a porta sguarnita. Nonostante il 4-1, i biancocelesti continuano ad attaccare in cinque ed accorciano con la seconda rete di Sachet al 14’ (4-2). L’entusiasmo è momentaneo e dopo pochi secondi giunge pesante la doppietta di Rueda e a seguire l’allungo di Tortora a diciassette secondi dal fischio finale. La gara termina 7-2 e regala i tre punti al Futsal Bisceglie con cui sorpassano in classifica la  Traiconet Partenope, fermata a  Venafro.

Domenica mattina i giovani calcettisti dell’under 21, dopo aver disputato un campionato ad alti livelli piazzandosi terzi in classifica, hanno visto sfumare la possibilità di accedere ai trentaduesimi di finale per la vittoria dello scudetto, riportando un pareggio in casa (2-2) che non è bastato a rimediare alla sconfitta per 4-3 in casa del Giovinazzo.

Roberto Caterino Editore – Ufficio Stampa A.S.D. Manfredonia Calcio a 5

Articolo presente in:
Calcio a 5 · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO