Domenica 3 Marzo 2024

Campi scuola di Protezione Civile, Franco Gabrielli a Vieste

0 0

E’ intervenuto anche il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale Franco Gabrielli nella visita ufficiale al campo scuola estivo “Anch’io sono la Protezione Civile” organizzato a Vieste dalla Confraternita di Misericordia di Ortanova (Fg). Dopo aver visitato in mattinata un altro campo scuola in Veneto, nel primo pomeriggio Gabrielli è atterrato all’eliporto di Vieste ed ha raggiunto i ragazzi ospitati in tenda presso il campeggio Baia degli Aranci sul Lungomare Europa di Vieste.

 Una folta delegazione ha accompagnato la visita di Gabrielli: il Sindaco di Vieste Ersilia Nobile, il Viceprefetto Vicario di Foggia Antonio Cappetta, il Dirigente del Servizio Protezione Civile della Regione Puglia Luca Limongelli, il Responsabile della Sala Operativa Regionale Raffaele Celeste, il Presidente del Coordinamento Provinciale di Protezione Civile Matteo Perillo, il Responsabile Provinciale delle Misericordie Antonio Ziccardi e il Funzionario dell’Ufficio Volontariato del DPC Giampaolo Sorrentino. Presenti anche delegazioni della locale Stazione dei Carabinieri, del Corpo Forestale dello Stato e del Comando di Polizia Locale.

“Anch’io sono la Protezione Civile” è un progetto nazionale per il quale la Confraternita di Misericordia di Ortanova ha proposto per il quinto anno consecutivo la propria candidatura, accolta favorevolmente grazie alla consolidata e prestigiosa realtà dell’associazione locale che conta circa 100 volontari, numerosi interventi di soccorso in tutta Italia, un attrezzato parco mezzi e una struttura funzionale.

 “Un campo-scuola estivo della durata di 5 giorni per 22 ragazzi dagli 11 ai 17 anni di età – ha spiegato la Vice Governatrice della Misericordia Giusi Lacerenza – che si distingue sia perché organizzato lontano dal territorio della nostra città, sia perché immerso nel territorio del Parco Nazionale del Gargano, tristemente famoso per l’incendio che colpì quel territorio nel 2007 e che vide l’anno dopo la partenza dei progetti di Protezione Civile per i ragazzi”.

“Partecipo sempre con grande entusiasmo alle visite di questi progetti – ha detto Franco Gabrielli – perché la formazione non solo al soccorso ma soprattutto alla prevenzione e alla conoscenza delle modalità operative, basate sul principio della sussidiarietà, sono fondamentali per la tutela del territorio e di chi lo vive. Ai ragazzi auguro di vivere una bella esperienza che magari un giorno li potrà far decidere di dedicare un po’ del proprio tempo, della propria conoscenza e generosità agli altri. Credo sia una della cose più belle che si possa fare per questo territorio e per l’intero Paese”.

Articolo presente in:
Capitanata · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *