Giovedì 23 Maggio 2024

La Webbin Angel Manfredonia espugna Fasano

0 0

E’ subito vittoria per il team sipontino che non sbaglia quasi nulla e porta a casa i primi due punti del campionato. Risultato finale 64-75.

Vittoria desiderata, attesa, cercata ma nient’affatto scontata quella conseguita domenica sul difficile campo di Fasano dalla Webbin Angel Manfredonia, che non fallisce l’appuntamento con un esordio vincente in campionato. Per la gioia dei numerosi tifosi e appassionati che hanno seguito il match dal vivo e su Facebook. 64-75 il risultato finale che non racconta appieno una partita molto intensa, giocata da ambo le parti fino all’ultimo secondo con una enorme carica agonistica e con la voglia di non mollare nulla all’avversario.

“E‘ stato un match bello da giocare e, penso, anche bello da vedere – ha commentato a fine match Gianpio Ciociola, Head Coach Webbin Angel, con giocate interessanti sul piano tecnico e su quello dello spettacolo. E’ stata una partita nella quale nessuno dei giocatori, da entrambe le parti, si è risparmiato. Va approfondito e compreso il calo che abbiamo avuto nel terzo quarto, ma tutto sommato la squadra si è ben comportata. Al di là del punteggio, non è stato un match né facile né dal risultato prevedibile, ma è una bella soddisfazione tornare a casa con i due punti in tasca. Il Basket Fasano esprime una buona pallacanestro, noi siamo stati più bravi e determinati nel fare nostro il risultato”.

IL MATCH IN SINTESI

Il primo quarto è caratterizzato da una buona gestione di gioco da parte della Webbin Angel Manfredonia che si mette in evidenza soprattutto con Duke Bohanon, Aliberti, Alvisi e Gramazio. Grazie all’azione corale dei suoi atleti, il team di Manfredonia chiude il primo quarto con 8 punti di vantaggio sui padroni di casa. Punteggio parziale: 17-25.

Nel secondo quarto la Webbin Angel allunga ancora, soprattutto con Bohanon e Alvisi, guidati dalla sapiente regia di Gramazio, molto abile nel leggere le situazioni di gioco. Nonostante qualche tentativo di rimonta da parte del Basket Fasano, il quarto vede la Webbin Angel andare negli spogliatoi con un vantaggio di 16 punti. Punteggio parziale: 13-21.

Al rientro in campo il match sembra cambiare volto. La Webbin Angel smarrisce la via del canestro e commette qualche errore di troppo, consentendo ai padroni di casa di recuperare, punto dopo punto, quasi tutto lo svantaggio. Ci pensano Gramazio (autore di una tripla da centrocampo che manda in visibilio i tifosi manfredoniani presenti) e Rubbera a riprendere le fila del match e a contenere la rimonta dei padroni di casa che, a fine quarto, si ritrovano a ridosso del team di Manfredonia, pur senza riuscire a raggiungerlo. Punteggio parziale: 21-9.

Nel quarto periodo la Webbin Angel, nonostante qualche ‘sofferenza’ di troppo, gestisce e aumenta il vantaggio sull’avversario. I canestri di Rubbera e Bohanon, i rimbalzi in difesa di Aliberti, ma anche e soprattutto la ritrovata grinta e la determinazione di tutti gli atleti del team sipontino, conducono la Webbin Angel verso una vittoria importante e dal sapore della conquista, perché ottenuta con un avversario notoriamente difficile.

Con 28 punti, 8 rimbalzi e 1 assist, Duke Bohanon è MVP del match, ma è da segnalare la performance del play Umberto Gramazio, autore di 18 punti (2/2 da 3 punti), 8 rimbalzi e 2 assist. Rubbera al di sotto del suo standard a causa di un infortunio alla mano occorso in allenamento e non ancora del tutto passato. Complessivamente, è “buona la prima” per la Webbin Angel Manfredonia.

Archiviato il match con Fasano, da oggi la Webbin Angel torna al lavoro per preparare il debutto davanti al pubblico di casa, con la Bawer Libertas Altamura, altro avversario temibile e vecchia conoscenza in riva al golfo. Appuntamento imperdibile per domenica 19 ottobre, alle ore 19 al PalaDante di Manfredonia. L’ingresso al match sarà a pagamento.

TABELLINI

BASKET FASANO 64

WEBBIN ANGEL MANFREDONIA 75

PARZIALI: 17-25; 13-21; 21-9; 13-20.

BASKET FASANO: Di Bari 2, Santoro 10, Liaci 2, Manchisi 24, Damasco 9, Rosato 2, Musa, Argento 14, Persichella 1, Sabatelli. Coach: C. Sordi.

WEBBIN ANGEL MANFREDONIA: A. Carmone, K. Bohanon 28, R. Vaira, P. Muscatiello, U. Gramazio 18, G. Aliberti 6, P. Rubbera 11, A. Ciccone, G. Castigliego, W. Alvisi 12. Head Coach: G. Ciociola – Assistant Coach: F. Carbone.

STAY TUNED &… ANGEL IS ALWAYS A GOOD IDEA!!

 

Area Comunicazione

Webbin Angel Manfredonia

Articolo presente in:
Basket · News · Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com