Lunedì 24 Giugno 2024

Calcio a 5 femminile, derby sipontino alla Foveadonia

0 0

Riprende il campionato dopo la sosta natalizia con la settima giornata, e riprende anche la marcia in vetta la classifica per la banda Maccione che questa volta dovrà vedersela con l’altra compagine cittadina il Manfredonia c5, le ragazze sono scese in campo determinate più che mai a conquistare l’intera posta per confermare l’ imbattibilita’ in campionato ma soprattutto per non cedere punti alle inseguitrici che tallonano la Foveadonia.

Le ragazze di mister Maccione iniziano la partita con una formazione inedita vista le assenze di due pezzi da 90 come la Chiara Russo e Norma De Lio, ma ciò non è sufficiente per creare problemi, sin dai primi minuti il pallino del gioco è nelle mani di capitan Di Iasio e company che si sono trovate di fronte una squadra rinunciataria e arroccata in difesa per l’intera partita pur essendo stata sempre in svantaggio il cui unico schema di attacco era, conquistata palla, lancio lungo nella deserta metà campo avversaria preda del centrale difensivo o di Ferramosca. Per la Foveadonia nel primo tempo vanno a rete Morrone, Di Iasio, Castagnozzi, unico brivido per l’estremo Ferramosca una punizione dal limite, assegnata dal direttore di gara per retropassaggio al portiere che però era stata deviata dell’avversario,  la punizione viene calciata sulla barriera e mandata fuori a cui  seguente il calcio d’angolo che per il Manfredonia non sortisce gli effetti voluti. Nella ripresa da registrare la rete avversaria, da calcio d’angolo riceve palla al centro dell’area il laterale che libera da marcature deposita la palla in rete. Le ragazze doniane non ci stanno e piazzano un micidiale uno due prima con Castagnozzi direttamente da punizione dal limite e poi con Di Iasio che ricevuta palla sulla destra porta la sua squadra sul 5 a 1. Accorcia le distanze il Manfredonia c5 dal dischetto per un contatto di mani in un’azione roccambolesca in area dove Di Iasio per evitare il gol sulla linea devia la palla subendo il rigore e la giusta espulsione per cui si arriva al 5 a 2.

Ma il resto della gara è tutta Foveadonia che ribadisce la superiorità confezionando altre tre reti con doppietta di Castagnozzi e chiude la partita sul 8 a 2 la rete di Maccione Simona con un forte tiro da fuori area su cui il portiere nulla può. Soddisfazione da parte del mister per la prova dell’intera squadra in vista della impegnativa gara di domenica prossima a Modugno contro il Balsignano dove si deciderà chi terminerà da capolista il girone di andata poiché c’è un solo punto di distacco tra le due squadre.

ADDETTO STAMPA FOVEADONIA

Lusco Gabriella

Articolo presente in:
Calcio a 5 · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com