Sabato 15 Giugno 2024

I cittadini sono maleducati, ma l'ASE che fa?

0 0

Foto della settimana di Luigi Prencipe
Città: Manfredonia
Titolo della foto: I cittadini sono maleducati, ma l’ASE che fa?
Luogo della foto: Via Bartolomeo D’Onofrio
Descrizione: Questi rifiuti sono qui da più di dieci giorni e nonostante i camion dell’ASE vengano a svuotare i cassonetti, questi rifiuti non vengono rimossi…forse non si vedono? Vicinissimo a questi rifiuti c’è una scuola elementare e quindi tanti bambini che ci passano e che potrebbero farsi male… cosa aspettiamo?

Ovvio che la maleducazione di coloro che li hanno depositati li è un atto antisociale e di straordinaria ignoranza.

SERVE MAGGIORE VIGILANZA SOPRATTUTTO DA PARTE DEI CITTADINI CHE SE VEDONO QUESTI INCIVILI COMPIERE QUESTI ATTI DOVREBBERO SUBITO ALLERTARE I VIGILI URBANI (forse… forse… intererranno!!!)

Articolo presente in:
Foto della settimana · News
  • Ancora per Svolta (ho inviato per errore il post prima di terminarlo).
    Una cosa sarebbe invece importante e necessaria: nei punti “critici” (sia di Manfredonia che di Siponto..) dove assistiamo giornalmente ad accumuli di tutto, senza remora né giudizio, dovrebbero essere poste delle telecamere e quindi, individuati i responsabili, comminare loro pesanti pene pecuniarie ma anche delle denunce penali.
    In America , se getti dal finestrino dell’auto un fazzolettino di carta, dopo qualche kilometro ti arriva il poliziotto che ti affibbia 250 dollari di multa (se ti va bene).
    Qui ci sono pescivendoli che gettano nei cassonetti buste di pesce che poi va in putrefazione, sacchetti lanciati dalle auto tipo tiro a segno, al di fuori dei cassonetti, materiali edili di risulta depositati senza ritegno, materassi e suppellettili varie….vetri rotti adagiati pericolosamente, sanitari, ecc.ecc. Allora, di cosa stiamo parlando?

    aldo caroleo 23/10/2015 13:10 Rispondi
  • Per Svolta: se per ogni persona che si comporta in maniera incivile, ci vuole un operatore per raccogliere i rifiuti , si risolverebbero due problemi: quello della disoccupazione in questa città (considerato il numero di incivili che ci vivono e si comportano come tali , e anche il problema dei rifiuti , almeno per quel che attiene alla pulizia. Ma non mi sembra logico e quantomeno antieconomico. Devo dire, per mia personale esperienza, che tutte le volte che ho telefonato per il problema dei miei rifiuti ingombranti, l’ASE mi ha dato delle indicazioni sulla deposozione di tali rifiuti e un tempo per il ritiro. E’ naturale che se tutti facessimo la stessa cosa, l’ASE saprebbe indicare i posti (che magari sono un pù distanti dal luogo che vorremmo noi e anche le date dei ritiri. M

    aldo caroleo 23/10/2015 13:00 Rispondi
  • una delle bellezze di questa città che nostro caro amato sindaco ci concede di mostrare in pubblico

    totò 22/10/2015 19:22 Rispondi
  • Rapportino da parte dell’operatore ecologico un sogno irrealizzabile… devono portarsi dietro la penna, scrive non scrive, sa scrivere o meno, blok notes ingombrante ecc.. ecc.. molto più semplice, numerare il luogo dove stanno i cassonetti, l’autista dei mezzi che raccolgono e/o puliscono devono solo annotare il Numero del luogo (l’unica cosa da fare) dove stanno i cassonetti e comunicarlo alla squadra rimozione… Il problema sta nel fatto che gli autisti in questo modo faranno lavorare i loro colleghi e non so se questi lo digeriranno…. capisc a me….
    Ho visto il comioncino passare vicino a dei rifiuti ingombranti…. nessuno dei due addetti li ha visti…. e quindi hanno proseguito dritti….. per la loro strada…., come anche spazzini che non raccolgono buste di immondizia in spazi verdi.
    Chissà forse non sono stati comandati specificatamente da chi di dovere…. appunto, lo fanno solo se comandati, di loro iniziativa anche se rientrante nella propria attività/mansione … non fanno niente.
    Alal base di tutto c’è l’inciviltà di tanti che sporcano in modo malsano gli spazi pubblici…. però dobbiamo dire anche che a fronte di questi soggetti è istituito il servizio di raccolta rifiuti da parte degli addetti ai lavori…. In sintesi possiamo dire che se non ci fossero i rifiuti forse non esisterebbero neanche gli operatori ecologici, quindi facciamoci una ragione dell’esistenza della problematica e cerchiamo di risolverla nel migliore dei modi.

    svolta 22/10/2015 17:02 Rispondi
  • L’inconveniente si può eliminare:l’operatore ecologico di zona DEVE avere l’obbligo di denunciare l’inconveniente al suo superiore con indicato data e ora,deve OBBLIGATORIAMENTE presentare un rapportino giornaliero sulla sua zona di pertinenza ed ambedue assumerne la responsabilità,ecc.ecc.NON STO INVENTANDO NIENTE,questo ed altro avviene già in altre città e paesi.Ma qui vige un menefreghismo che fa spavento e dato che i politici vivono di voti,è vigente la legge delle tre scimmiette:NON VEDO;NON SENTO;NON PARLO.A Manfredonia i VV.UU.fanno tutti ciò che è di loro spettanza?CHE DIO CE LA MANDI BUONA!

    mario 22/10/2015 11:12 Rispondi
  • Appunto! Che qualcuno si faccia male! Dopo verranno rimossi con tanto di denuncia. Sorridi: siamo a Manfredonia!

    teofilo 21/10/2015 23:50 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com