Venerdì 22 Settembre 2023

Ospedale Manfredonia, FI: “Emiliano si assume responsabilita’ delle vittime?”

0 0

“Comprendiamo che per la Regione Puglia a guida Emiliano il nostro sia un territorio di serie ‘b’, ma ci auguriamo seriamente che il presidente della Regione non voglia assumersi la responsabilità delle vittime che, a seguito della chiusura dell’ospedale di Manfredonia, si avrebbero per mancanza di servizi sanitari essenziali per un bacino di 100 mila abitanti”. Lo dichiarano il circolo di Fi ed il gruppo consiliare Fi al Comune di Manfredonia.

Se già con Nichi Vendola –aggiungono- i servizi sono stati dolorosamente tagliati, quello che si prospetta con Emiliano è ancora peggio. Non parliamo di semplici disagi alla cittadinanza, per un esame di routine per esempio. Parliamo di servizi di emergenza-urgenza che salvano la vita delle persone. Da un infarto a un grave incidente, è assurdo pensare che da Manfredonia si debba arrivare a San Giovanni Rotondo o a Foggia. Se questa decisione sarà confermata –concludono- siamo pronti ad avviare ogni iniziativa di protesta contro il governo regionale, certi di difendere un diritto essenziale della nostra comunità”.

 

                                                                              Direttivo cittadino

                                                                           Gruppo Consiliare F.I.

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Beh, nn so, se le responsabilità siano di Emiliano, ma una cosa è certa, che il Governatore della Puglia ha preso più di 126000 voti in provincia di Foggia e ricordo anche i nostri politici come lo sostenevano e lo abbracciavano prima delle votazioni, quindi chiedete a loro cosa stanno architettando. Ah, sono anche convinto che i nostri politici NON dicano mai il vero della loro posizione sulle scelte del nostro paese.

    Army 30/12/2015 18:27 Rispondi
  • Dilettanti allo sbaraglio, andate pure voi a mangiare il panettone con Gatta ed Emiliano!!!

    gino 30/12/2015 18:00 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *