Sabato 24 Febbraio 2024

Il Manfredonia C5 saluta il campionato con una vittoria. Sconfitto 5-3 il Conversano

0 0

Otto gol, cinque del Manfredonia e tre del Conversano, vittoria dei sipontini e tanti saluti al prossimo torneo. E’ questa la trama del film del Palascaloria, il roster di Miki Grassi raccoglie gli ultimi tre punti della stagione e si congeda dal campionato con una vittoria che in casa del Manfredonia mancava da tre giornate.

Da rimandare al campionato che verrà l’obiettivo play off, tra sfortuna, pali, poca lucidità sottoporta, quel traguardo tanto ambito almeno per quest’anno resta un sogno. Pazienza. L’ultima gara davanti al pubblico amico regala gol e divertimento, nonché diversi spunti da entrambe le parti. Il Conversano, ad eccezione dell’esperto Maggiolini, si presenta in riva al Golfo con la formazione Under, squadra raccolta in pochi metri pronta a sfruttare l’arma del contropiede e i rinvii con le mani di Maggiolini. Il Manfredonia, invece, deve fare a meno di Montagna e Capozzi, il tecnico dei bianco-celeste nell’arco del match fa ruotare i suoi, spazio anche agli under che mercoledì hanno perso il turno preliminare dei play off in casa del più quotato Sammichele.

Gara a ritmi abbastanza alti, nei primi minuti Raul fa le prove generali del gol, lo spagnolo dopo vari tentativi centra il bersaglio grosso con un potente sinistro che non lascia scampo a Maggiolini. Poi, nell’arco di un minuto, si apre il duello tra Ciuffreda e Cannone, il numero uno sipontino per ben due volte nega la gioia del gol al numero undici barese. Poco dopo, però, lo stesso Ciuffreda non può nulla quando la punizione di Cannone trova la deviazione vincente di Lomele. Le azioni da gol non mancano, Cannone è il più attivo tra i suoi, dalla parte bianco-celeste i vari Spano, Caetano, Raul e compagnia ci provano ma sia Ciuffreda che Maggiolini si fanno trovare sempre pronti. Ad un minuto dalla fine il Manfredonia trova la strada del gol con Specchio che con un preciso collo-esterno mette il pallone lì dove il portiere avversario non può intervenire. E i soliti pali colpiti dal Manfredonia? Niente paura, a ventinove secondi dal suono della sirena arriva la traversa di Caetano e il palo di Specchio. La ripresa si apre con un gran destro di Caetano sul quale Maggiolini deve impegnarsi parecchio. Il gol è solamente rimandato, il duo Falcone – Caetano confeziona un prezioso assist che Spano deve solamente trasformare in rete. Il brasiliano replica poco dopo: pallone al bacio per Laccetti che fa centro. Il Conversano accorcia con Gerdeci, Caetano con un destro teso che si insacca sotto la traversa ristabilisce le distanze. A quattro minuti dalla fine arriva il terzo gol del Conversano con Lomele, mentre ad un giro di lancette dalla chiusura Portovenero è autore di due ottimi interventi. Al fischio finale applausi e saluti, il Manfredonia C5 dà l’arrivederci alla stagione 2016/2017.

MANFREDONIA – CONVERSANO 5-3 (2-1 pt)

MANFREDONIA: Ciuffreda, Colucci, Bruno, Specchio, Caracciolo, Falcone, Spano, Caetano, La Torre, Laccetti, Gutierrez, Portovenero. All. Grassi.

CONVERSANO: Maggiolini, D’Alessandro, Gerdeci, Cicorella, Del Re, Lomele, Fanelli, Cristantielli, Cannone, Resta. All. Masi.

Arbitri: Fabrizio Cafaro di Lecce, Luca Michele De Candia di Molfetta; Cronometrista: Agostino Fiorentino di Barletta.

Reti: Primo tempo: 15’41’’ Gutierrez, 13’ 23’’ Lomele, 1’40’’ Specchio; Secondo tempo: 18’41’’ Spano, 14’26’’ Laccetti, 9’11’’ Gerdeci, 5’33’’ Caetano, 4’14’’ Lomele.

Note: Ammoniti: Specchio, Caetano, La Torre, Lomele, Cannone.

Ufficio Stampa A.S.D. Manfredonia C5

 

 

Articolo presente in:
Calcio a 5 · News · Sport

Commenti

  • Pali e traverse..traverse e pali..pali e traverse..traverse e pali… sempre gli stessi articoli. Se non si sono raggiunti i playoff non è per i pali e le traverse. Riflettete anzi, fate un passo indietro e se avete intenzione di rifare la squadra chiamatela Foggia perché di Manfredonia porta solo la maglia da gioco.

    Giovanni 03/04/2016 12:11 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *