Sabato 2 Marzo 2024

Energas, azione legale CAONS contro deposito

0 0

In riferimento alla vicenda ENERGAS, l’Amministrazione Comunale di Manfredonia, in data 22.02.2016, ha prodotto ricorso, con un procedimento ad opponendum, nei confronti del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dei Beni  e delle Attività culturali e del Turismo.

Il comitato CAONS, sentito il parere delle associazioni aderenti, ha ritenuto utile affiancarsi all’iniziativa del Comune, con un’azione legale ‘’ad adiuvandum’’ diretta al TAR Puglia, dando mandato ad un noto studio con il precipuo scopo di offrire una significativa efficacia alle motivazioni del suddetto ricorso relativo all’annosa questione Energas che sta attanagliando e preoccupando la popolazione ed il territorio.

Come tutti sanno, le associazioni operanti nel sociale non hanno fondi a disposizione.  D’altra parte, quando si ricorre alle vie legali servono soldi per far fronte alle spese.

E’ per questo motivo che ci rivolgiamo a tutti, convinti che non mancheranno l’aiuto e la solidarietà di quanti hanno a cuore la città e il bene comune.

Noi ci mettiamo il nostro tempo, il nostro impegno, lo studio delle problematiche ed anche la nostra immancabile offerta. A quanti condividono la nostra azione e non possono impegnarsi direttamente chiediamo di aiutarci finanziariamente.

Per eventuali contributi, di cui sarà rilasciata ricevuta, si può contattare l’ing. Matteo Starace  (Tel. 3478166234).

Continua in Piazza del Popolo, dalle ore 18.00 alle ore 21.30,  la raccolta firme per la consultazione pubblica proposta dall’Amministrazione Comunale, come prevede la legge, per esprimere contrarietà nei confronti della realizzazione del deposito di GPL ENERGAS.

Bombolone 2

 

Comunicato Stampa 

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *