Lunedì 24 Giugno 2024

Continua il tour di Màngano con lo spettacolo “ Zingari …i nomadi della tarantella"

0 0

Molti  spettatori hanno affollato la Piazza  di Peschici per il concerto di Màngano e la sua Orchestra Popolare con la voce bellissima di Taranta Fil. Un trionfo di suoni, danze e tradizioni popolari che ha invaso la piazza di Peschici, offrendo ai numerosi spettatori una grande festa dedicata alla Puglia. Strepitoso successo di pubblico  ha entusiasmato i presenti al punto da dover prolungare il concerto un po’ oltre il tempo previsto. Màngano  e la sua compagnia folk hanno il compito di diffondere la tradizione della musica legata al fenomeno culturale della taranta con impegno e ricerca nell’innovazione, rimanendo fedele all’essenza originaria.“Gargano & Salento” –  La carovana compie un vero e proprio viaggio nella danza che parte dalla tarantella classica del Gargano incentrata sul sonetto fino ad approdare al Salento con l’antico rito della taranta ed infine giungere al  profondo sud, a quelle terre bagnate dal Mediterraneo, scrigno di infiniti tesori sommersi da pirati e corsari e complice della varietà etnica che traspare dai volti degli abitanti delle terre da esso bagnate, così differenti tra loro.

Tradizioni che si intersecano e si riannodano al presente, che riaffiorano nei passi delle romantiche  tarantelle, delle scatenate pizziche e delle danze del profondo sud, scandite dal ritmo ipnotico di tamburelli

La terra di Puglia nella sua completezza, partendo dal romanticismo della serenata Garganica, con la sua magica terzina, per giungere sempre più irrefrenabilmente,  un passo dietro l’altro, alla ritmicità tipica del Salento, con le sue vorticose pizziche e il mito della taranta.

Nel momento clou della serata i danzatori scendono dal palco per coinvolgere il pubblico in scatenate danze.

La compagnia guidati dall’Ins.Maestro- Attore Michele Màngano .

Il suo nome infatti oggi appare inserito nei testi di numerosi studiosi della materia,  e da anni è ormai rientrato a far parte di quella ristretta cerchia di studiosi della cultura popolare del centro-meridione.

Ha portato con la sua associazione e compagnia di danza e musica popolare, La Bella Cumpagnie – Cultura Etnica Popolare Garganica-Danzanova Folk la cultura popolare centro meridionale in tutto il mondo, tanto da ottenere dalla Regione Puglia il riconoscimento di Ambasciatore del Folk Pugliese nel Mondo.

Israele, Stati Uniti, Canada, Grecia, Creta, Africa, Austria, Germania, Ungheria, Francia, Libano, Cecoslovacchia, Spagna, Belgio, Svizzera, Albania, Slovenia, Montenegro,Estonia,Lituania, Olanda, Inghilterra, oltre all’Italia, i Paesi in cui ha esportato con notevole successo  il nostro Made in Italy  e Made in Puglia, facendo più di sessanta apparizioni sui net-work nazionali ed internazionali, compresa la CNN e la BBC.

Per circa 10 anni ha collaborato attivamente con RAI UNO. Oggi collabora con i grandi musicisti della world music tra cui Jack Tama, Tony Esposito, Beppe Barra, Goran Bregovic,Mauro Pagani,Fausta Vetere,Giovanni Imparato,Renzo Arbore, Alexian Santino, Carlo Faiello, Caparezza,Radio Dervish, Noa, Ri Briganti band,Cantodiscanto,Alla Bua, Lina Sastri, Eugenio Bennato,Erma Castriotta, Nando Citarella, Carlo D’Angiò,  Franco Battiato, e numerosissimi altri.

 

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Costui non appartiene alla cultura sipontina!

    miki 18/08/2016 19:20 Rispondi
  • Prima di autoincensarsi come il novello Cicerone del Sud farebbe meglio a curare la grammatica dei suoi articoli!

    censore 18/08/2016 9:27 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com