Giovedì 13 Giugno 2024

Pd. Bordo: Emiliano? Ha poche idee e cerca visibilita’ attaccando gli altri candidati

0 0

“Il Congresso dovrebbe essere un’occasione unica di confronto su come rilanciare il Paese e ricostruire il Pd. Spiace invece constatare che, pur di avere visibilita’, Michele Emiliano non perda occasione per polemizzare attaccando gli altri candidati alla Segreteria. Evidentemente non ha molte idee da proporre”. Lo dichiara, in una nota, il presidente della Commissione per le Politiche Ue della Camera Michele Bordo, sostenitore della mozione Orlando.

“In realta’ credo che Andrea Orlando sarebbe il miglior segretario per il Pd in questo momento. Emiliano, al contrario, l’abbiamo sperimentato gia’ a capo del partito pugliese e, mi spiace dirlo, i risultati non furono entusiasmanti: utilizzo’ il PD solo come strumento per scalare la Regione”.

“Quanto alle critiche mosse al ministro della Giustizia – prosegue Bordo – vorrei ricordare a Emiliano, molto spesso distratto, che una parte significativa dei provvedimenti piu’ importanti messi in campo e attuati dai governi Renzi e Gentiloni sono riconducibili o hanno visto tra i protagonisti proprio il Guardasigilli. Basti pensare alla riforma del processo penale e di quello civile, alla nuova legge anticorruzione, alla riforma del codice antimafia, alle misure adottate per affrontare il sovraffollamento carcerario, alla riforma dell’ordinamento penitenziario, all’introduzione degli ecoreati, al superamento degli Opg e alla legge contro il caporalato, solo per citarne alcuni”.

“Invece di fare la campagna congressuale solo attaccando gli altri candidati, Emiliano pensi alle proposte per il Paese e per il Pd e magari si ricordi, di tanto in tanto, di governare anche la Puglia, visto che ne e’ il presidente” conclude Bordo.

Articolo presente in:
Comunicati · News · Politica

Commenti

  • Passato recente, rivolgo, anche a lei, questi miei dubbi e domande:
    Ma, chi sono i “polli” di sinistra che si sono fatti “abbindolare” dal miraggio e relative POLITICHE NEOLIBERISTE IN EUROPA? Forse ricordo male ma le politiche neoliberiste, non sono di destra?
    Il passato governo di Renzi, il suo esecutivo ed egli stesso, verranno ricordati per le trivellazioni più facili nel Mediterraneo? Il calo degli investimenti sul fotovoltaico? Le mosse del Mef per non far pagare l’ Imu alle piattaforme petrolifere? Solo gli annunci per la Sen e il Green Act mai arrivati.?
    Ultimo Dubbio e Domanda: E’ vero che i fondi europei per il Sud sono, da parecchi lustri, sono sostitutivi e non aggiuntivi di quelli dello stato???
    Ripeto dubbi e domande e scusi la mia ignoranza.

    Zuzzurellone Sipontino 27/03/2017 17:56 Rispondi
  • Sig. Bordo, ma nel PD c’è gente che ha idee favorevoli alla popolazione italiana? Guardatevi in giro dall’alto delle vostre prebende e vedete in che condizioni avete ridotto questa povera Italia. Io un’idea delle vostre idee me l’ha sono fatta ma su ciò è meglio mettere una pietra sopra. L’attuale PD tutto si può definire ma non di sinistra.

    Pasquino 25/03/2017 12:39 Rispondi
    • infatti…basti vedere l’ex presidente del consiglio uscente e sconfitto che non ci puo’ credere ancora, che si fa vedere in giro a far campagne di propaganda!ma dove viviamo gente senza dignità e cannibali di un popolo

      Partito della Zappa 27/03/2017 0:27 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com