Lunedì 20 Maggio 2024

Bilancio ASE passa in Consiglio Comunale

0 1

ASE sotto i riflettori del Consiglio Comunale di ieri sera che chiude il mese politico di Giugno. Innocenza Starace, assessore all’ambiente, apre il dibattito comunicando che il conto della partecipata è in rosso per 520 mila euro; le motivazioni sono riconducibili ai costi dei servizi resi, nonché dagli investimenti relativi alla differenziata e annessi straordinari dei dipendenti. Varie le repliche, tra cui quella del consigliere di maggioranza Tomaiuolo che attribuisce alcune responsabilità – gestione verde pubblico e mercato ittico – a negligenze amministrative consigliando di affrontare il tema della ristrutturazione aziendale. Magno (Manfredonia Nuova) osserva che vi sono alcuni punti troppo opachi per poter esprimere giudizi al riguardo. Innesca, inoltre, la giusta polemica sui costi del noleggio mezzi adottato da ASE: a fronte di più di un milione di euro di soldi spesi in noleggio – si domanda – “non era forse meglio accendere un mutuo per comprare i mezzi necessari”? I 5 Stelle vengono ripresi dal Presidente del Consiglio comunale per aver avanzato la pretesa di far rispondere in aula l’amministratore delegato ASE; troppi, secondo i grillini, i dubbi sul rapporto tra ricavi e profitti, dubbi che il Collegio dei Revisori avrebbe dovuto estirpare alla radice essendo il debito di ASE propedeutico al bilancio consuntivo. “Se avessimo ragione stiamo parlando di un debito da 2,3 mln di euro, il doppio del capitale sociale di ASE. Sarebbe oltre il fallimento” tuona Fiore. Per l’opposizione c’è anche poca chiarezza sul rapporto tra ASE e Mercato Ittico, il quale continua in vari modi a gravare sulla situazione economica cittadina. È Romani (FI) che esprime il “maccheronico dubbio” sulla possibilità che ASE possa fallire come il mercato dei pescatori (repetita juvant: l’ittico morì con 700 mila euro di debito e la vicenda è ancora nei tribunali), unica differenza è che stavolta l’amministrazione ha il fiato sul collo dei controllori. Taronna sposta l’attenzione sulle macro-voci di bilancio spronando il Sindaco, accondiscendente, ad approfondirle nel prossimo consiglio. Ottimo sunto di Riccardi sulla vicenda ittico, dopo alcuni chiarimenti tecnici centra anche la questione sociale: “serve dialogo con i pescatori per capire se il mercato abbia senso o meno per sole 10 barche. La maggioranza ha piena coscienza della situazione gestionale ASE,” problemi che si conoscono e provengono dal passato (Palumbo, PD), ma ovviabili poiché dovrebbero esserci le coperture finanziarie utili a portare ASE in pareggio e ridurre nel medio periodo i costi del servizio. ASE, la “realtà più grande della provincia”, stando alle analisi degli addetti ai lavori ha l’x-factor necessario a confermarla il fiore all’occhiello dell’amministrazione. Questo non significa che è tutto rose e fiori – infatti il primo ad ammetterlo è Riccardi quando afferma che la città è visibilmente più sporca aggiungendo lucidamente ogni criticità – significa semplicemente che è presto per cantar vittoria e altrettanto presto per urlare alla disfatta. Il provvedimento è approvato, spinto anche da una falange coscienziosa (o confusa, ma comunque contestata) dell’opposizione. Duro ed amareggiato Michele La Torre del Movimento Est. “Grazie alla presenza in aula dei 5stelle e di Forza Italia passa il bilancio e l’amministrazione è salva. Riccardi ringrazia. Predicano bene razzolano male”. Queste le parole dell’Avvocato passato all’opposizione da pochi mesi. “Sono deluso. L’ipocrisia supera il rumore del lamento che in questi mesi hanno manifestato alcuni uomini dell’opposizione su ogni mezzo di comunicazione”, continua La Torre, “Credo di essere rimasto l’ultimo dei Modicani…”. La Torre coinvolge i 5 stelle e Forza Italia ma non menziona Manfredonia Nuova, forse per via dell’asse instaurato con Magno e magari per non rimanere da solo.

Antonio Raffaele La Forgia

 

foto Lorenzo Tagliamonte

Articolo presente in:
News · Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com