Lunedì 17 Giugno 2024

Salvemini: Riccardi e i ricatti del Presidente del Consiglio.

1 1
Il primo discepolo del sindaco Riccardi passa dai capricci ai ricatti.
E’ ormai chiaro che il professore sta dando esecuzione al programma sovversivo studiato a tavolino da tempo (avallato proprio da Riccardi).
Il delirio di onnipotenza si sta impadronendo della sua persona tanto da far sbottare il Sindaco che, ricorderete, lo ha letteralmente “preso a parolacce” in occasione del consiglio comunale del 28 dicembre.
Ma lui non demorde!
Continua, imperterrito, a tentare di sfondare le fragili barriere rimaste tanto da indurre la maggioranza, per ben due volte, a chiedere aggiornamenti delle sedute.
Il motivo???
Ve lo spiego io.
Antonio Prencipe vuole diventare il prossimo Sindaco di Manfredonia e per questa ragione vuole (e deve) estendere il suo potere all’interno della giunta.
Per questa ragione ha smesso, praticamente, di fare il presidente del consiglio comunale facendosi promotore di iniziative politiche e schierandosi apertamente su questioni politiche a discapito del principio di terzietà che dovrebbe caratterizzare la sua funzione.
Tanto è stato da me me già denunciato con un precedente articolo in cui parlavo della riorganizzazione della maggioranza e della riunione “politica” tenutasi presso la sede dell’associazione facente capo ad Antonio Prencipe.
Per non parlare dell’atteggiamento assunto in consiglio comunale dove puntualmente, invece di dirigere i lavori, il predetto presidente detta leggi.
Emblematico è stato il comportamento assunto nei miei confronti al consiglio celebratosi ieri, 29 dicembre, allorquando, nel mentre mi accingevo ad esporre la gravissima questione del “falso in bilancio” (quale motivo scatenante la mia uscita dalla maggioranza), il mio intervento veniva dapprima interrotto e successivamente quasi coperto dal presidente, il quale, con la scusa di far rispettare il regolamento, faceva accavallare la sua voce alla mia.
Addirittura, una volta chiuso il mio intervento, lo stesso mi accusava di aver intimidito i colleghi consiglieri.
NULLA DI PIU’ VERGOGNOSO!!!!!!!
Io mi sono solo limitato ad avvisare i colleghi di fare attenzione prima di votare provvedimenti in materia economica.
Orbene, risulta evidente, alla luce degli accadimenti di questi ultimi giorni, che la maggioranza non esiste più e che c’è qualcuno (Antonio Prencipe & C.) che sta cercando di approfittarne per accaparrarsi poltrone prestigiose.
Credo sia giunta ora che il Sindaco, Angelo Riccardi, prenda atto di ciò e compia un gesto d’amore verso questa città: SI DIMETTA!
Consigliere comunale Angelo Salvemini

Articolo presente in:
Comunicati · News · Politica

Commenti

  • Il fatto è che questi politici, non rispondono mai di che fanno, e quindi le cose vanno a rotoli. Tanto a pagare sarà sempre PANTALONE…..

    ANTONIO 01 51 30/12/2017 15:02 Rispondi
  • Il PD,stia fuori da questi giochi di potere,se,non vuole perdere altri voti alle prossime elezione oltre a quelli già persi. Il presidente del partito,alle prossime elezione,deve fare candidare delle persone pulite che facciano il bene del la Città,E non i vecchi che vivono di politica,anche a costo di stare al’opposizione,

    pensionato PD 30/12/2017 10:45 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com