Lunedì 10 Dicembre 2018
Crimini Ambientali (728x90)

Un incontro per ricordare Franco Pinto

6 1

Un anno fa, il 21 novembre, ci lasciava Franco Pinto, l’ebanista poeta che ha arricchito la prima pagina di ManfredoniaNews.it per otto anni. Sembra una vita che non ci sia più, e al tempo stesso sembra di averlo sentito al telefono solo ieri, per rifinire la traduzione dell’ultima poesia da pubblicare. In quest’ultimo anno tanti lettori hanno sentito la sua mancanza sulla prima pagina, e sentirselo dire ci ha resi orgogliosi di averlo fatto conoscere a chi non lo aveva mai letto. Franco Pinto, fantasioso artigiano dall’animo poetico ha esordito con la poesia nel 1985, pubblicando la raccolta U Chiamatôre. Seguiranno nel 1990 e 1991 le commedie teatrali Vernucchje e A pûpe. Alla fine degli anni ’90 l’incontro con Mariantonietta Di Sabato dà vita ad un sodalizio letterario che si concluderà solo con la morte del poeta. Le raccolte di poesie, Nu corje dôje memorje, Méje cûme e mo’ Nvrà vigghje e sunne, sono infatti il risultato di una stretta collaborazione tra l’autore Pinto e la curatrice Di Sabato. Pinto partecipa intanto a numerosi reading di poesia, facendosi conoscere anche fuori dei confini di Manfredonia, e ottenendo prestigiosi apprezzamenti. Alcune poesie compaiono in traduzione inglese sul sito americano del Brooklyn College della City University of New York, curato da Luigi Bonaffini. Nel 2004la raccolta Méje cume e mo’ottiene il 3° Premio al concorso nazionale di poesia dialettale “Città d’Ischitella-Pietro Giannone”. Nel 2010 Pinto viene insignito del premio “Re Manfredi” e il 7 febbraio 2015 il Comune di Manfredonia gli consegna la prestigiosa onorificenza del Laurentino d’oro. Nel 2014, con il volume E quist’ate, mo’, che vonne?, si classifica terzo al premio nazionale di poesia e prosa in dialetto “Salva la tua lingua locale” e viene premiato a Roma, in Campidoglio. Dal 2009 fino alla sua dipartita Franco Pinto è stato la voce dialettale di ManfredoniaNews.it, come abbiamo detto. Da questa collaborazione sono nati tre volumi in gran parte in prosa, E quist’ate, mo’, che vonne? (2012), Sprevôgghje. Nvrà mére e vambôgghje (2014) e Pàbbele e Frîcàbbele (2015). Era in progetto una quarta raccolta che avrebbe dovuto riunire quattro anni di redazionali pubblicati su ManfredoniaNews.it, ma la prematura scomparsa ne ha reso impossibile la realizzazione. Per ricordarlo, nel primo anniversario della morte, ManfredoniaNews.it ha organizzato un incontro in cui il giornalista e poeta Vincenzo Luciani, insieme a Rino Caputo e Cosma Siani, docenti presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, tutti amici e estimatori del poeta, e la stessa Mariantonietta Di Sabato, parleranno della sua opera. Dina Valente e Antonio Del Nobile leggeranno alcuni brani tratti dalle sue raccolte di poesie. L’incontro si terrà presso il LUC “Peppino Impastato” alle ore 18:00 di sabato 24 novembre. Siete tutti invitati a partecipare.

La Redazione di ManfredoniaNews.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione M.

Potrebbero interessarti anche...

Articolo presente in:
Eventi · Franco Pinto · ManfredoniaNewsTV · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php