Domenica 16 Giugno 2024

Tavola Rotonda per la conoscenza e lo sviluppo delle potenzialità dell’Uva di Troia sul Porto Turistico

6 8

Al Porto Turistico “Marina del Gargano” di Manfredonia va in scena una Tavola Rotonda per la conoscenza e lo sviluppo delle potenzialità dell’Uva di Troia

Il 24 ed il 25 febbraio pv, la città fondata da Re Manfredi ospiterà la “Tavola Rotonda per la conoscenza e lo sviluppo delle potenzialità dell’Uva di Troia“, evento organizzato da “Slow Food – Condotta di Manfredonia” per “Slow Food Puglia” e “Slow Wine”, con il supporto dell’Agenzia del Turismo di Manfredonia e i Produttori di Nero di Troia.

Il nettare degli Dei, per l’occasione, attraverso una due giorni di full immersion di livello nazionale, riunisce attorno allo stesso tavolo produttori e consumatori per discutere delle qualità del prodotto e di strategie tecniche e commerciali per farlo affermare ancor più sul mercato. Un trait d’union per rinsaldare il patto tra la peculiarità di un prodotto fortemente legato all’identità locale (ed alla sua economia) e la straordinarietà di un territorio “bello e genuino”.   L’intento è quello di un incontro che coinvolga tutti gli operatori del mondo del vino delle due aree principali, “Castel del Monte” e “Daunia”, sotto l’egida di uno stakehoders autorevole qual è Slow Food.

Alla manifestazione prendono parte importanti e rinomate aziende del territorio: Antica Enotria, Azienda agricola di Luigi Di Tuccio, Azienda Agraria Paolo Petrilli, Azienda Agricola Alberto Longo, Azienda Agricola Biologica Paglione, Azienda Agricola Mazzone, Azienda Agricola Placido Volpone, Azienda Agricola Santa Lucia, Azienda Vinicola Rivera S.p.A., Biocantina Giannattasio, Borgo Turrito, Botromagno Vigneti e Cantine, Cantina Antonio Pisante, Cantina Ariano S.S. Agricola, Cantina La Marchesa, Cantine D’Alfonso Del Sordo, Casa Primis, Elda Cantine, Giancarlo Ceci, Masseria nel Sole, Michele Biancardi Cantine e Vigne Daune, Torreventosrl.

La partecipazione all’evento è aperta ai Produttori vinicoli e ai tecnici che supportano le loro attività.

Inoltre, alla due giorni di lavori, interverranno anche esperti del settore e giornalisti del mondo del vino e in particolare dell’Uva di Troia. Un’occasione di incoming per esperti e giornalisti che saranno ospitati a Manfredonia per conoscere, in uno con i prodotti tipici del territorio, anche il suo ricco patrimonio ambientale e culturale. L’incontro sarà coordinato dal Curatore della guida Slow Wine, Fabio Giavedoni, e da tutta la squadra di degustazione di Slow Wine per la Puglia.

 

Di seguito il programma:

Domenica 24 febbraio 2019:

– Ore 9.30 saluti e introduzione dei lavori;

– Ore 10.00 degustazione comparata dei vini da uva di Troia in purezza giovani e di pronta beva, con caratteristica principale la piacevolezza e l’immediatezza, quei vini cioè che Slow Food definisce “Quotidiani”;

– Ore 12.30 colazione di lavoro con degustazione di prodotti tipici del territorio in abbinamento ai vini Rosati da uva di Troia;

– Ore 15.00 degustazione comparata dei vini da uva di Troia più importanti e strutturati che possono sfidare senza timori il medio-lungo periodo;

– Ore 18.30 termine dei lavori;

– Ore 20.00 cena conviviale presso Bacco Tabacco e Venere con piatti del territorio in abbinamento ai vini già degustati nel corso della giornata.

Lunedì 25 febbraio 2019:

– Ore 10.00 confronto aperto e scambio di opinioni nella massima trasparenza possibile per scoprire punti di forza e punti di debolezza, così da stimolare un percorso di crescita e condivisione delle potenzialità del vitigno;

– Ore 12.30 termine dei lavori e saluti finali.

 

Per info:

manfredoniaslow@gmail.com

tel. 3475931080

 

Pagina Facebook della Condotta di Manfredonia: @Manfredonia.slowfood

 

Articolo presente in:
Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com