Mercoledì 21 Febbraio 2024

Foggia, bomba contro centro anziani di proprietà del gruppo «Sanità più»: il manager testimone in una inchiesta contro i clan

0 0

Una bomba è stata fatta esplodere a Foggia contro un centro per anziani di proprietà del gruppo «Sanità più». L’ordigno è esploso mentre all’interno del centro era al lavoro l’addetta alle pulizie, che è rimasta illesa. L’esplosione ha provocato danni esterni alla struttura, distrutto l’insegna luminosa e danneggiato alcune automobili in sosta.

Il 3 gennaio scorso una bomba era stata fatta esplodere sotto l’auto di Cristian Vigilante, testimone in un’inchiesta della Dda contro la mafia foggiana, e responsabile delle risorse umane della residenza sanitaria assistenziale (Rsa).

Articolo presente in:
Cronaca · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *