Lunedì 4 Marzo 2024

Il messaggio di un operatore sanitario dell’Ospedale di Manfredonia

42 3
Caro direttore, sono un operatore sanitario della cardiologia, volevo scrivere qualcosa per rettificare  le troppe notizie infondate che circolano. Attualmente solo un medico è risultato positivo al covid-19, mentre gli altri, tra medici e infermieri godono per adesso, non so dopo, di buona salute. Durante il lavoro noi altri abbiamo usato dispositivi e accorgimenti suggeriti dall’ OMS e che tutti i giorni per fare il nostro  dovere, siamo esposti ad un rischio professionale oltre a quello generico che corre tutta la popolazione. In  tutto ciò, noi non vogliamo passare per appestati prima del tempo, perché saranno le autorità competenti a tenere informata la popolazione sull’evoluzione del caso. La cosa che fa male è la diversità di atteggiamento nei nostri confronti, perchè si passa da eroi quando  si cerca di salvare la  gente ad untori. Il passo è breve!
Per noi questo è normale ma per le nostre famiglie NO!
Noi e i nostri familiari non dobbiamo pagare già da ora qualcosa che per adesso ancora non c’è e non abbiamo colpa. Cortesemente, questo lo chiedo alla popolazione che fa girare messaggi WhatsApp perseguibili penalmente, alle testate giornalistiche e tutte le persone di attenersi scrupolosamente ai fatti. Non considerateci degli eroi, ma gente normale che fa il suo dovere sempre e comunque anche verso gente che qualche volta non lo merita.
Un abbraccio virtuale a tutti!!!

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

  • Graziano grande cuore.

    Roberto 23/03/2020 13:27 Rispondi
  • Ottima riflessione!!! Purtroppo viviamo in un paese dove subito si cambiano le idee!!! Passare da eroi a mostri il passo è breve, meritate rispetto come meritano rispetto tutti coloro che si alzano la mattina, in questi giorni difficili, e vanno a lavorare!!!
    In questo momento storico voi siete coloro che ci rappresentano, coloro che più di tutti state a contatto a questo virus che ci sta attaccando in modo silente!!! Continuate così che siete il nostro orgoglio, come avete sempre fatto portando alto il nome del nostro ospedale!!!
    #CeLaFaremo

    Orazio 22/03/2020 13:54 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *