Venerdì 14 Giugno 2024

Obbligo di mascherina su spazi all’aperto, discoteche e locali, la Commissione Straordinaria invita all’osservanza dell’ordinanza regionale

5 0

Attesa la ripresa della circolazione virale, evidenziata negli ultimi rapporti di monitoraggio dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, nella giornata di ieri, il Presidente della Regione Puglia ha emanato l’Ordinanza numero 336 contenente ulteriori misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica.

In particolare, è stato disposto l’obbligo, sull’intero territorio regionale, di usare protezioni delle vie respiratorie (mascherine) in tutti i luoghi all’aperto in cui, a causa di particolari situazioni, anche collegate al maggiore afflusso di persone e turisti, non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza di almeno un metro.

Il medesimo obbligo riguarda gli utenti di discoteche, sale da ballo e locali assimilati sempre, anche all’aperto, laddove non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza di 2 metri sulla pista da ballo e di 1 metro nelle altre zone dei locali.

Questa Commissione Straordinaria raccomanda il rigoroso rispetto delle ulteriori disposizioni regionali, al fine di fronteggiare la ripresa della circolazione virale.

In questo periodo, caratterizzato da un consistente afflusso di persone nel territorio comunale, soprattutto nei luoghi di maggiore aggregazione, si ribadisce la necessità della responsabile osservanza delle precauzioni dettate dalla cogente normativa emergenziale ed in particolare anche del generale divieto di assembramento e di accesso ai pubblici esercizi secondo le prescrizioni profilattiche individuate per il settore di riferimento.

In considerazione, altresì, della imminente ricorrenza del “Ferragosto”, si esorta l’intera Comunità al rispetto delle vigenti prescrizioni, soprattutto, nelle aree del centro cittadino, nelle zone a traffico limitato, nelle aree pedonali, nelle aree mercatali ed in tutte le zone di maggiore concentrazione di presenze, al fine di contenere la ripresa della diffusione dei contagi.

Questa Commissione Straordinaria confida, anche in questa ulteriore fase di progressivo costante aumento della circolazione del virus, nella responsabilità personale di tutti coloro che popoleranno il territorio cittadino.

Si rammenta, infine, che i comportamenti non rispettosi degli obblighi imposti per il contenimento del contagio verranno sanzionati dagli Organi preposti al controllo del territorio.

Manfredonia, 13 agosto 2020

LA COMMISSIONE STRAORDINARIA
(PISCITELLI – CREA – SOLOPERTO)

 

 

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

  • A manfredonia è pieno di gente venuta dal nord tante facce mai viste prima! Il nostro stato ha pensato bene di aprire le regioni che avevano ancora contagi di fare andare italiani all’estero e poi tornati contagiati e tutti gli immigrati che stanno arrivando con il covid. così diffondiamo di uovo il virus e noi qui nei nostri palazzi facciamo i comodi nostri! E no caro stato ora basta! Richiamate gli italiani all’estero chiudete di nuovo le frontiere e le regioni senò a settembre ci ritroviamo chiusi di nuovo dentro e io non ci sto! Il mio l’ho già fatto è lei stato non ha aiutato chi nn aveva niente che lavora alla giornata ma solo chi aveva già un posto di lavoro retribuito! Be caro stato in Italia c’è più gente che lavora in nero di quelle che lavorano regolari!

    Arrabbiato 14/08/2020 15:57 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com