Sabato 2 Marzo 2024

Coronavirus, bollettino regionale: picco dei nuovi contagi, sono 151, 16 nel foggiano. Gli attualmente positivi sono 2.897

0 0

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 4 ottobre 2020 in Puglia, sono stati registrati 3486 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 151 casi positivi: 97 in provincia di Bari, 21 in provincia BAT, 4 in provincia di Brindisi, 16 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 2 provincia di residenza non nota.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 424.869 test.

4.739 sono i pazienti guariti.

2.897 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 8.234, così suddivisi:

3.298 nella Provincia di Bari;

737nella Provincia di Bat;

779 nella Provincia di Brindisi;

1961 nella Provincia di Foggia;

821 nella Provincia di Lecce;

572 nella Provincia di Taranto;

62 attribuiti a residenti fuori regione;

4 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 4-10.2020 è disponibile al link:

^^^^^

 Dichiarazione del DG della Asl Bari, Antonio Sanguedolce: “Il picco di oggi è dovuto al riallineamento dei dati epidemiologici relativi ad alcuni focolai già noti e sotto il controllo dell’autorità sanitaria. Si tratta, quindi, di casi di contatti familiari e comunitari. Si raccomanda, ancora una volta, di rispettare in modo rigoroso le regole per prevenire il diffondersi del virus: mantenere il distanziamento fisico; usare la mascherina, anche all’aperto; igienizzare frequentemente le mani con soluzioni idroalcoliche”.

Articolo presente in:
News

Commenti

  • IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E’ TUTTA LA CLIK CHE’ STA AL GOVERNO PRIMA FANNO FARE LE FERIE AGLI ITALIANI ALL’ESTERO E’ POI ENTRANO GLI EXSRTA COMUNITARI ABUSIVAMENTE IN ITALIA ED ADESSO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO FA IL PREFETTO DI FERRO CON POTERI SPECIALI .VERGOGNA CON IL VIRUS CHE’ ERA ABBASTANZA CONTENUTO L’ITALIANO DOVEVA FARSI LE FERIE IN ITALIA NON ALL’ESTERO COME ANCHE GLI SBARCHI DOVEVANO ESSERE BLOCCATI SUBITO E’ MANDATI INDIETRO SALVINI HA RAGIONE ED ADESSO CONTE DICE METTIAMO L’ESERCITO ED INCOMINCIA HA FARSI LO SCERIFFO SUGLI ITALIANI CHE DOVRANNO CONTINUARE HA PAGARE LE TASSE CON IL 30 PERCENTO DEL LAVORO PERCHE’ CONTE INCOMINCIA HA FARE LO SCERIFFO VERGOGNA -VERGOGNA TE NE APPROFITTI DELLA BONTA’ DEGLI ITALIANI PERCHE’ SE GLI ITALIANI NON ERANO BUONI MA CATTIVI TU E’ TUTTA LA CLICK VI TROVAVATE GIU’ DAL GOVERNO

    anonimo 04/10/2020 16:53 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *