Mercoledì 27 Gennaio 2021

Prevenire il COVID -19 anche con l’alimentazione, 3 regole e i piatti della tradizione sipontina per combattere la pandemia. Intervista a Paola Guerra

2 2

ManfredoniaNews.it ha incontrato la dott.ssa Paola Guerra, biologa nutrizionista, presso la sede de “Il Sogno di Marilù”, a margine di un ciclo di laboratori di Educazione Alimentare per i bambini da 3 ai 10 anni. Tra norme di distanziamento e nuovi DPCM, è nata l’intervista sul ruolo che l’alimentazione sana può avere nella lotta al Coronavirus anche con i piatti della tradizione locale. Stagionalità, semplicità e piccoli trucchi per stare bene e risparmiare. Dott.ssa Guerra, quale legame c’è tra Covid-19 ed alimentazione? È stato dimostrato che c’è una chiara correlazione tra sovrappeso, obesità grave e mortalità da Sars-CoV-2. L’importanza di un peso sano e di una alimentazione corretta svolgono un ruolo protettivo. Che cosa significa avere un’alimentazione corretta? Avere una sana alimentazione significa varietà: non mangiare sempre lo stesso alimento e variare colori della frutta e verdura, alternare le proteine di origine animale, come il pesce, oppure carne bianca o rossa, uova, derivati del latte e proteine vegetali, come i legumi. Il tutto sempre con moderazione, mangiare nella giusta quantità non eccedendo, per esempio, con le porzioni di carboidrati e grassi, una dieta equilibrata vuol dire un corretto bilanciamento tra i vari macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi) e un giusto apporto di micronutrienti (vitamine e sali minerali). Quindi mantenere il peso sano… Mantenere il peso sano è fondamentale non solo perché soggetti obesi gravi hanno già difficoltà respiratorie, ma anche perché, si è visto, che il tessuto adiposo produce, come i polmoni, la proteina Ace2 che si è riscontrato essere il recettore chiave nel meccanismo di ingresso del virus nelle cellule umane. Lei ritiene che oltre ai comportamenti come distanziamento, igienizzazione e uso delle mascherine si possa agire anche con l’alimentazione? Sicuramente il cibo di buona qualità e salutare svolge un ruolo primario nella prevenzione delle malattie e da un contributo nel rafforzare il sistema immunitario contro gli organismi patogeni. La varietà di colori nel piatto significa aumentare le possibilità di assumere quantità significative, in differenti combinazioni, di nutrienti e composti bioattivi per rendere l’organismo più resistente anche al Covid-19. Quali alimenti privilegiare? Ovviamente, la nostra dieta mediterranea, orgoglio e patrimonio dell’umanità. Ricca di verdure, frutta, cereali, legumi, semi di frutta secca, olio d’oliva extravergine, è l’approccio più coretto per preservare lo stato di salute ottimale e per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Ed economicamente quanto incide sulle famiglie? Seguire la stagionalità consente di mettere a tavola cibi freschi a costo accessibile a tutti. Prevenzione è anche una corretta alimentazione. Un’attenzione per i bambini in particolare, quali regole ed alimenti? Le norme della sana alimentazione devono essere adottate dai bambini, dalle puerpere e dalle gestanti ma anche dagli anziani, tra le categorie più esposte al Covid-19. Bisogna mangiare in modo sano 5 porzioni al giorno di frutta e verdura. Il consiglio smart è quello di tenere sempre a disposizione della frutta già tagliata oppure piuttosto una torta fatta in casa con pochi e semplici ingredienti, evitare merendine e snack confezionati o bibite zuccherate. Preparazioni semplici anche per i condimenti della pasta o nella preparazione di pasti. Le attenzioni devono essere anche di lavare accuratamente frutta e verdure, gli utensili e, soprattutto per le proteine, la cottura. Ricordiamo che i bambini seguono l’esempio dei genitori o della famiglia, non possiamo obbligare i bambini a mangiare in modo sano se poi siamo noi i primi a non farlo. È fondamentale insegnare la sana alimentazione nelle scuole cosi come si insegna la storia e le altre materie scolastiche. Una ricetta manfredoniana anti Covid-19? Siamo ad Ottobre. Seguiamo la stagionalità. Come non pensare alle orecchiette con le cime di rapa? Anche nella versione con grano arso. Cereali della pasta, le proprietà delle verdure delle cime di rapa, olio extravergine di oliva e peperoncino condimento che è ricco di vitamine, tra cui la vitamina A, che vanta anche un ruolo protettivo nella respirazione e fonte sali minerali e antiossidanti.

di Michela Cariglia

Redazione R.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO