Martedì 26 Gennaio 2021

Tasso: sono in disaccordo con la Azzolina e chiunque sostenga che la scuola vada tenuta aperta ad ogni costo

48 3

“I numeri parlano chiaro – sostiene l’On. Antonio Tasso, deputato sipontino – in questa seconda ondata, la fascia scolastica (0-19 anni) è quella che ha subìto la maggior impennata in termini percentuali, coincidente con l’inizio dell’anno scolastico”.

“Non ho dubbi che gli operatori sanitari abbiano lavorato sodo per mettere “sotto controllo” gli istituti, ma questo non significa “metterli in sicurezza”. Nessuno può certificare l’incontaminazione di un ambiente dove tutti i soggetti (docenti, alunni e personale parascolastico) hanno un loro socialità, frequentazioni esterne, utilizzo di automezzi pubblici
urbani ed interurbani” aggiunge il capogruppo del MAIE.

“Mi hanno chiesto di commentare la presa di posizione del Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, e di qualche collega a difesa delle sue azioni – continua Tasso – Premesso che
ognuno è legittimato ad esprimerle, ma a me pare una battaglia ideologica, filosofica, poco pragmatica e affatto aderente alla realtà”.

“Questa emergenza, nella sua tragicità, ci offre alcune opportunità che sarebbe un delitto sprecare. Tra queste c’è quella di affrontare decisamente l’ammodernamento tecnologico della metodica dell’insegnamento. Perfezionare la didattica a distanza (DAD) che potrebbe tornare utile in tutte quelle occasioni (e temo che non saranno poche) in cui la frequenza in presenza non è possibile o poco opportuna – spiega il Vice Presidente del Gruppo Misto – Tale ammodernamento comprende anche la fruizione delle moderne tecnologie di comunicazione anche in quelle zone attualmente scoperte. Una vera conquista che renderebbe il nostro Paese più civile, moderno ed avanzato” conclude il parlamentare.

Redazione G.
Articolo presente in:
Comunicati · News · Politica

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO