Giovedì 29 Luglio 2021

L’immediato intervento della Centrale Operativa del 118 di Foggia e dell’Elisoccorso salvano la mamma e figlia nata in casa prematuramente

0 0

Una bellissima storia di vita e di gioia che si coniuga con la buona sanità in un momento in cui il Covid-19 non ferma l’abnegazione del personale sanitario.

Ieri mattina una giovane donna residente a Biccari entrava prematuramente in travaglio. Ricevuta la richiesta di intervento urgente, il Direttore f.f. della Centrale Operativa del 118 Dott. Vincenzo Colapietro e il Dirigente medico Dott. Francesco Niglio attivavano immediatamente l’ambulanza più vicina da Castelluccio Valmaggiore con a bordo un infermiere e un’ambulanza con il medico da Lucera. Una volta a casa della gestante, il medico e l’infermiere costatavano la nascita prematura della piccola che presentava segni di cianosi.

Prontamente il Dott. Francesco Niglio dava istruzioni rianimatorie da eseguire sulla piccola e sul taglio del cordone ombelicale mentre, con intuito e professionalità, il Dott. Vincenzo Colapietro, in sinergia con gli operatori di Centrale, per ottimizzare i tempi per la vita di mamma e bambina, attivava il servizio di Elisoccorso che, come sempre, è risultato fondamentale ed indispensabile per un servizio di emergenza urgenza all’avanguardia.

Preziosi sono stati anche gli interventi del Sindaco di Biccari Dott. Gianfilippo Mignogna e della locale Protezione Civile, che hanno permesso l’uso dello stadio per far atterrare l’elisoccorso.

Adesso la piccola Jennifer e la mamma sono in ottime condizioni cliniche e sono assistite amorevolmente dal personale della Struttura di Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico Riuniti, diretta dal Dott. Gianfranco Maffei, e dal ginecologo Dott. Antonio Lacerenza e dal personale della Struttura di Ginecologia e Ostetricia Ospedaliera del Policlinico di Foggia, diretta dal Dott. Lorenzo Lo Muzio.

Ancora una volta la vita ci sorprende e ci dà coraggio…

Articolo presente in:
Capitanata · Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO