Lunedì 6 Dicembre 2021

“Pop” presenta la sua visione per Manfredonia: la città da un altro punto di vista

2 4

“Dipende, da che dipende / Da che punto guardi il mondo tutto dipende”, cantavano nel loro celeberrimo ed iconico tormentone gli Jarabe de Palo. Come dargli torto. La vera novità è avere il coraggio e l’abilità di guardare le cose, anche quelle più scontate, da un altro punto di vista. Con occhi nuovi per orizzonti nuovi. Allora vi starete chiedendo quando, come e perché si vuol guardare Manfredonia da un altro punto di vista?

Pop_Officine Popolari intende superare la stagnante discussione politico-elettorale caratterizzata da freddi numeri da pallottoliere e vecchie logiche di decisioni prese a tavolino. Pochi stanno ponendo al centro della discussione i temi, le problematicità, le proposte e le soluzioni per una città in attesa di ripartenza, una città che ha bisogno di una spinta entusiastica e propulsiva per riprendersi il ruolo ed il lustro che merita.

Pop, da sempre abituata in diversi ambiti (culturale, sociale, turistico, creativo) a rimboccarsi le maniche e a far precedere i fatti alle parole – a confrontarsi ed ascoltare gli interlocutori per trovare in maniera condivisa la via più efficace da intraprendere – pensa che questo tempo di attesa e di calma piatta sia per la comunità di Manfredonia il momento ideale per seminare i frutti del comune domani. Le sorti di una città non possono essere decise da pochi in stanze chiuse, il futuro va costruito con trasparenza e condivisione con i cittadini. Le criticità di Manfredonia sono tante e serie, non si può più far finta di ignorarle o di riporle come polvere sotto al tappeto. C’è bisogno di coraggio e competenza per affrontarle di petto senza più perdere un solo minuto. Cosa manca? Il dialogo con i cittadini e la voglia di guardare davvero la città da un altro punto di vista.

Sei i punti del nostro Manifesto per il futuro: Art.1 – La città dei Bambini, Art.2 – Il lavoro mobilita la città, Art.3 – Il verde non è un colore, Art.4 – Con la cultura si mangia, Art.5 – Città fondata sul decoro, Art.6 – Tutto in cinque minuti.

Cominciamo a raccontarli nelle affissioni in città e sui nostri canali social. Visioni e suggestioni concrete per creare aggregazione intorno al pensiero di ciò che saremo, di ciò che sarà. Perché il futuro non è un libro già scritto da altri per conto nostro; sono pagine bianche da riempire insieme, l’orizzonte verso cui tendere gli occhi e cominciare finalmente a guardare Manfredonia da un altro punto di vista. Quello di tutti noi.

Allora, da chi dipende? Da te, da noi, da tutti!

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO