Domenica 28 Novembre 2021

Valente: Disabilità e sanità priorità per la prossima amministrazione. Il declino dell’ospedale cominciato dall’era Prencipe

0 14

Grazie a Manfredonia dei Diritti la campagna elettorale ha visto a confronto i candidati sindaci insieme per discutere del problema annoso delle cosiddette barriere architettoniche e sociali. Un confronto franco e diretto che si è tenuto presso il LUC Peppino Impastato ed è stato  moderato e condotto dal dottor Gaetano Granatiero e da Vincenzo Di Staso.

Maria Teresa Valente, candidata sindaco per le liste “Con Manfredonia” e “Manfredonia Democratica”, ha ringraziato gli organizzatori perché “è importante focalizzare l’attenzione su un argomento che non riguarda soltanto un pezzo della collettività manfredoniana, ma l’intera comunità. Per eliminare le barriere architettoniche, dovremmo abbattere quelle mentali e se il grado di civiltà di una città si misura dalla sua accessibilità, allora a Manfredonia c’è molto da lavorare”.

Tra le proposte emerse durante il dibattito, condivisa da tutti i candidati, quella di una figura di raccordo nella prossima amministrazione che possa fare da Garante per la Disabilità e che possa coinvolgere associazioni e famiglie.

“Dopo aver ascoltato un gruppo di mamme speciali – ha aggiunto la candidata sindaco – ho fatto mia una loro proposta e l’ho inserita nel programma per la città per creare un Centro per l’Autismo a Manfredonia, che non costringa più le famiglie ai cosiddetti viaggi della speranza”.

Durante l’incontro si è posto l’accento anche sulla sanità, nota dolente in città. “Smembrata della sua struttura ospedaliera – ha sottolineato ancora Maria Teresa Valente – Manfredonia dalla fine degli anni ‘90, quando il sindaco era Gaetano Prencipe, si fece ‘scippare’ la sede Asl e per questo ha pagato un prezzo altissimo che ancora oggi la lasciano in ginocchio. Su questa cosa sarò intransigente per richiamare all’ordine la Regione – ha concluso la candidata sindaco Valente – che con una politica poco attenta ha lasciato che Manfredonia collassasse sul piano sanitario. Se sarà necessario, anche tutti i giorni mi recherò in Regione per riottenere ciò che ci è stato strappato indebitamente”.

 

Ufficio Stampa

Candidato Sindaco CON MANFREDONIA e MD

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

    MANFREDONIA VIDEO