Domenica 5 Dicembre 2021

“A Passo Veloce contro gli Stereotipi di Genere”

0 0

Un convegno voluto dal Comitato territoriale UISP Foggia-Manfredonia, dopo il grande successo del convegno svolto a Manfredonia sulla prevenzione contro il tumore al seno, per educare al rispetto della persona e al superamento della divisione di genere.

Al giorno d’oggi gli stereotipi di genere rappresentano un radicamento culturale. Combattere contro dei modelli standardizzati è impossibile, ma sensibilizzare al rispetto della persona è un dovere.

E’ questo il motto confezionato dalla UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) del Comitato Territoriale di Foggia-Manfredonia per tracciare una linea guida nel superamento delle discriminazioni di genere.

L’incontro organizzato in collaborazione con il Centro Fitness Body Shape di San Giovanni Rotondo e patrocinato dal Comune si è tenuto sabato 20 Novembre alle ore 19:00 presso il Chiostro Comunale.

L’evento, ispirandosi all’obiettivo 5.1 contenuto nell’agenda 2030 dell’ONU sullo sviluppo sostenibile, ha voluto fortemente sensibilizzare l’opinione pubblica circa l’importanza di promuovere la parità di opportunità tra donne e uomini nello sviluppo economico, l’eliminazione di tutte le forme di violenza nei confronti di donne e ragazze (compresa l’abolizione dei matrimoni forzati e precoci) e l’uguaglianza di diritti a tutti i livelli di partecipazione.

Oltre ai saluti istituzionali del sindaco di San Giovanni Rotondo prof.re Michele Crisetti e del presidente provinciale del Comitato Territoriale Foggia-Manfredonia Orazio Falcone, il convegno intitolato “A passo veloce contro gli stereotipi di genere” ha concretizzato interventi tematici come quello del Dirigente Sociologo ASL Dott.re Giovanni Lops, dello psicologo Dott.re Salvatore Russo e dell’assistente sociale Libera Lauriola di Impegno Donna.

Ad intrattenere il pubblico le performance artistiche della cantante YAMI con l’inedito “Otto Aghi” e degli allievi della ASD DominoUrban Dance Area di Francesca Turano e della scuola Arti Sceniche “Le Piume del Vento” di Luigi Ciavarella.

Straordinaria l’impresa dell’Operatore Culturale Cristian Palladino nell’intento di voler dimostrare attraverso un gioco molto semplice quanto gli adulti abbiano bisogno di attuare un processo di decostruzione degli stereotipi. Alla serata è intervenuta l’Ing. Elisabetta Valleri Presidente dell’Andos di Foggia.

Moderatrice dell’evento la straordinaria prof.ssa Stefania Fortunato e non ultima per importanza la madrina della serata Antonietta D’Anzeris, consigliera regionale UISP.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO