Martedì 18 Gennaio 2022

“I.S. Roncalli-Fermi-Rotundi-Euclide”, troppi disagi: strade, laboratori e palestra

1 0

Sebbene il polo scolastico sede dell’“I.S. Roncalli-Fermi-Rotundi-Euclide” sia di recente costruzione, soprattutto se paragonato alle altre scuole di Manfredonia, esso presenta delle criticità concernenti la palestra, i laboratori e la strada che conduce alla scuola stessa. La palestra, i cui lavori sono stati ultimati nel 2015, consta fondamentalmente di un pallone pressostatico, mentre i laboratori sono locati in un edificio prefabbricato. Considerando che il polo scolastico si trova in una zona molto esposta alle intemperie atmosferiche, non sorprende il fatto che il forte vento e le intense piogge di un paio di anni fa abbiano danneggiato pesantemente la palestra e i laboratori. La Provincia di Foggia, in quanto ente proprietario degli stabili, ha già provveduto a fare un sopralluogo per verificare l’entità dei danni. Tuttavia, i problemi non sono di facile e rapida risoluzione, soprattutto per quanto riguarda i laboratori. Il tetto del prefabbricato, infatti, è pericolante e come tale necessita di procedure complesse, sia burocratiche sia di effettiva riparazione e ricostruzione. Fortunatamente, il Dirigente Scolastico Roberto Menga ha sopperito a questa mancanza allestendo i laboratori nelle aule non utilizzate nella scuola. I laboratori sono parte fondamentale degli indirizzi scolastici del Polivalente e vanno, quindi, assolutamente preservati. È assolutamente degno di nota l’atteggiamento comprensivo degli studenti che, come ci racconta Menga, hanno capito la situazione e non la usano come un pretesto per non studiare, bensì cercano di dare il massimo anche in queste circostanze anomale. Per quanto riguarda la palestra, invece, gli studenti fanno lezione di Educazione Fisica all’aperto, ovviamente se le condizioni meteo lo permettono. Le uniche attività sportive consentite dalla circostanza sono quelle atletiche a corpo libero, ma a onor del vero le stesse circostanze pandemiche impongono a tutte le scuole che non vengano fatti sport di contatto e con attrezzature sportive. Ad ogni modo, per trovare un’alternativa al coperto, la scuola ha fatto domanda di concessione di un locale pubblico. Ma anche in questo caso, sia la situazione pandemica sia l’assenza di un Comune fino a una settimana fa, hanno reso ancora più lenta la trafila burocratica che già in tempi ordinari non è sicuramente celere. Infine, ma non per importanza, va segnalata la situazione disastrosa nella quale versa la strada che conduce al polo scolastico. Tra sterpaglie indecorose, sporcizia, buche nell’asfalto e totale assenza di illuminazione serale arrivare al Polivalente è sinonimo di un tragitto squallido e anche pericoloso, considerando che il polo prevede anche l’indirizzo serale e quindi molti studenti percorrono quella strada nelle ore prive di luce. Si spera davvero che con la nuova amministrazione comunale venga fatta della manutenzione stradale per rendere quantomeno decorosa questa situazione. A tal proposito, il Dirigente Scolastico Menga si pone con un atteggiamento assolutamente propositivo, aperto al dialogo e a disposizione per proposte di miglioramento.

Giuliana Scaramuzzi

 

Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO