Lunedì 15 Agosto 2022

Affittare casa agli studenti, pro e contro: alcuni consigli utili

0 0

Con la fine dello stato di emergenza e con il ritorno alle università in presenza, il mercato degli affitti andrà nuovamente incontro ad un’ascesa importante. Questo per via dei tanti studenti fuori sede che cercheranno un alloggio in una delle tante città universitarie italiane, da Roma a Milano, passando per Bologna e altre realtà molto gettonate. Di contro, è importante verificare alcuni aspetti quando si affitta la propria casa ad uno studente, compresi i vantaggi e gli svantaggi, ed è un argomento che approfondiremo insieme proprio oggi.

 

Pro e contro di affittare casa agli studenti

Il primo vantaggio è abbastanza palese: se si ha un immobile vicino alle aree universitarie, o comunque ben collegato con i mezzi, il mercato propone una marea di opzioni per affittare casa agli studenti. Il primo svantaggio è altrettanto chiaro: spesso si tratta di giovani alla prima esperienza fuori casa, con una coscienza del rispetto delle cose altrui non ancora formata. In sintesi, il pericolo è che possano danneggiare alcuni elementi della casa.

Ritornando ai vantaggi, il locatore ha la certezza di affittare la casa per un periodo di tempo importante ma non vincolante, dato che questo genere di affitti sottostà a regole precise a livello contrattuale. Naturalmente, prima di affittare, è sempre bene chiedere una cauzione e verificare se la famiglia del giovane risulta solida a livello finanziario. Va anche detto che gli studenti spesso non hanno molte pretese a livello di arredo. Di contro, ripetiamo che la vera difficoltà è la seguente: trovare uno studente che risulti affidabile, e intuirlo per tempo.

 

Altri consigli da seguire se si affitta a studenti

Chiaramente bisogna farsi seguire da un professionista per la stipula del contratto di locazione, facendo attenzione all’inserimento di alcune clausole, come il divieto di subaffitto, e il versamento di una caparra per coprire eventuali danni alle cose della casa. Prima di affittare al giovane è sempre opportuno interrogarlo per capire di che persona si tratta, quali sono i suoi valori e la sua serietà. Inoltre, prima di affittare la casa è ovvio che quest’ultima dovrà essere a norma, e in grado di ospitare gli inquilini dando loro tutto ciò di cui hanno bisogno.

Questo discorso vale anche per le utenze. Qui il consiglio è di provvedere ai vari allacci, come nel caso dell’allaccio del gas, informandosi per tempo sui costi e sulle tempistiche necessarie. Sarà inoltre necessario discutere la questione relativa a Internet, stipulando un abbonamento e decidendo prima chi dovrà sostenere il costo (quindi se includerlo nelle spese coperte dal locatore o meno). Occorre ripetere di nuovo una regola: trattandosi di studenti non autosufficienti a livello economico, è importante inserire un garante nel contratto di locazione, anche se in realtà non è obbligatorio.

Articolo presente in:
Dall'Italia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO