Martedì 7 Febbraio 2023

Questione Engie, Rotice fa fuori dalla Giunta assessore Salvemini: “Emerse divergenze inconciliabili tali da pregiudicare irreparabilmente i presupposti fiduciari”

0 0

“Ritenuto di esercitare la facoltà di revoca della nomina ad Assessore comunale conferita al Signor Salvemini avv. Angelo, in quanto le vicende politiche di questi ultimi giorni hanno determinato delle incomprensioni sia dal punto di vista politico che dal punto di vista personale tra l’Assessore ed il sottoscritto Sindaco tali da non consentire il sereno svolgimento delle proprie funzioni;
Considerato che quanto sopra esposto potrebbe minare i rapporti professionali e lavorativi all’interno della Giunta Comunale e far venir meno le basi per una futura e proficua collaborazione in merito agli indirizzi programmatici; Rilevato che è necessario garantire la realizzazione del programma di mandato, anche alla luce dei finanziamenti europei appena ricevuti e delle ulteriori risorse finanziarie derivanti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza; Sottolineata l’importanza di assicurare l’effettiva collegialità della Giunta Comunale nel perseguire il
programma politico – amministrativo di questa Amministrazione; constatato che tale situazione ha accentuato una instabilità politico-amministrativa con ripercussioni sulla funzionalità dell’Amministrazione comunale, facendo venir meno il rapporto fiduciario tra il sottoscritto Sindaco e l’Assessore comunale;  dato atto che nel corso di questi ultimi giorni tra l’Assessore Salvemini e parte dell’Amministrazione comunale sono emerse divergenze inconciliabili tali da compromettere la realizzazione del programma di mandato e pregiudicare irreparabilmente i presupposti fiduciari che avevano determinato la nomina alla carica di Assessore comunale; ritenuto, inoltre, che la revoca è finalizzata a salvaguardare la prosecuzione del mandato amministrativo,
nell’attuale momento storico-politico come sopra evidenziato ed in particolare nell’interesse della Città di Manfredonia; considerato che le suddette motivazioni legittimano pienamente la volontà del sottoscritto di far cessare la vigenza dell’atto di nomina di Assessore comunale con una revoca espressa”

D E C R E T A
1. Di approvare le premesse al presente atto che qui si intendono integralmente riportate e trascritte;
2. Di revocare parzialmente, per i motivi di cui in narrativa, il proprio decreto n. 04 del 02.12.021, nella parte di nomina ad Assessore comunale del Signor SALVEMINI Avv. Angelo, con il seguente incarico di collaborazione in ordine alle materie dei Lavori Pubblici, con competenze alle infrastrutture ed Aree Industriali, alla Rete Viaria, alla Manutenzione Beni Pubblici, ai Trasporti, alla Polizia Locale, ai Grandi Eventi, dando atto che la revoca della nomina comporta la contestuale revoca sia della nomina ad Assessore sia di tutte le deleghe ed incarichi conferiti dal Sindaco in ragione della carica istituzionale conferita;
3. Di dare atto che la revoca ha efficacia immediata e che, pertanto, fino alla nomina di un nuovo Assessore, da disporsi con apposito separato atto, le attività politico-amministrative inerenti le deleghe sopra descritte fanno capo al Sindaco.

decreto sindacale 2_23-signed

Articolo presente in:
News · Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO