Sabato 13 Luglio 2024

Regione finanzia rinnovo collegamento marittimo con Tremiti

0 0

 ANCHE per l’ormai prossima stagione estiva sarà assicurato il collegamento marittimo da Manfredonia alle Isole Tremiti. La Regione Puglia ha rinnovato anche per quest’anno il finanziamento del trasporto passeggeri dal tradizionale porto d’imbarco di Manfredonia alle isole Diomedee con “toccata” a Vieste.

«ERA doveroso assicurare il trasporto passeggeri via mare per le Tremiti dopo il successo riscontrato l’anno scorso con gli oltre cinque mila passeggeri che sono partiti dallo scalo marittimo di Manfredonia» rileva Paolo Campo, presidente della Quinta Commissione ambiente del Consiglio regionale, la cui proposta di collegamento marittimo Manfredonia-Tremiti ha incontrato l’entusiastico sostegno del vice presidente della Regione, Raffaele Piemontese, dell’assessore regionale ai trasporti Anita Maurodinoia, nonché del presidente della Provincia di Foggia, Giuseppe Nobiletti, che dovrà occuparsi dell’espletamento delle procedure di gara per l’aggiudicazione dell’appalto del servizio.

IL BANDO finanziato tempestivamente dalla Regione con 450mila euro, prevede l’inizio del servizio il 23 giugno con partenza da Manfredonia venerdì, sabato e domenica, più Ferragosto, e procederà fino al 27 agosto, fatto salvo il recupero dele corse eventualmente annullate a cause delle avverse condizioni meteomarine che dovranno essere effettuate entro il 30 settembre. «L’obiettivo – rileva il presidente Campo – è migliorare ulteriormente i già positivi risultati ottenuti lo scorso anno e procedere verso l’inserimento del collegamento Manfredonia-Isole Tremiti tra quelli finanziati in via ordinaria con i fondi destinati al Trasporto Pubblico Locale, così da renderlo stabile e duraturo nel tempo».

UN AUSPICABILE obiettivo considerati i pregevoli trascorsi nei collegamenti marittimi delle Diomedee da Manfredonia che hanno fatto conoscere e apprezzare quell’arcipelago in tutto il mondo. Tra le caratterizzazioni che rendono straordinaria la traversata marittima per le Tremiti, è l’affascinante spettacolo offerto dal Gargano che la nave passeggeri sfiora quasi fino a Vieste quando prende il largo per le isole: uno spettacolo unico.

LA NOTIZIA della ripresa del collegamento marittimo con le Tremiti è stata accolta con favore e entusiasmo dagli operatori del settore turismo, nella speranza che l’iniziativa smuova le acque torbide nelle quali affonda il turismo come inteso dalle autorità locali. È increscioso ricordare ancora una volta che il settore langue in un malinteso torpore. Non è concepibile che in una città che non manca occasione per richiamare la parola “turismo” e poi constatare che il riferimento base del settore, l’ufficio informazioni, è chiuso e da anni.

«MA È SOLO una spia – rilevano con rammarico gli addetti del settore – delle tante che dicono come il turismo sia poco o mal considerato, affidato all’iniziativa dei privati che fanno di tutto per dare una parvenza di turismo. Manca – ripetono – una progettazione di base che coinvolga l’intera città nei suoi molteplici e diversi aspetti che ne qualifichino l’immagine e la sostanza. La concorrenza – aggiungono – è agguerrita e soverchiante. Il traghetto per Tremiti è, ad esempio, l’unico approccio crocieristico col mare».

  Michele Apollonio

 

 

 

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com