Lunedì 24 Giugno 2024

Interrogazione di Gatta (FI) in Regione sulla postazione 118 di Mattinata

0 0

Interrogazione a risposta scritta del consigliere regionale di Forza Italia Giandiego Gatta, avente come oggetto la situazione della postazione del 118 di Mattinata. Al Presidente Nichi Vendola e all’assessore alla Salute Elena Gentile, Gatta chiede: “perchè anche le postazioni 118 gestite dalle Associazioni di Volontariato non vengano internalizzate”; “se e come intendano intervenire per procedere alla internalizzazione dei circa 190 operatori del 118 facenti capo alle Associazioni di Volontariato non assorbite dalla “Sanita Service”.

La vicenda ricostruita nell’interrogazione: “la postazione 118 di Mattinata è stata sin dal 2004 a tutt’ora gestita dall’Associazione di Volontariato “Misericordia” di Lucera; in data 31/08/11 il D.G. dell’ASL FG con delibera n. 1282 approvava un bando (pubblicato sul B.U.R.P. in data 06/10/11 – bollettino n. 155)  rivolto alle Associazioni di Volontariato per il nuovo affidamento delle stesse postazioni  in ambito provinciale ASL FG; a seguito di tale bando,  la postazione 118 di Mattinata nel 2013 è stata aggiudicata all’Associazione di Volontariato “A.V.A.S San Pio” di San Giovanni Rotondo;  in data 08/01/14 la “A.V.A.S San Pio”  sottoscriveva un accordo con le parti sociali con lo scopo di tutelare tutto il personale assunto e volontario. l’associazione subentrante con l’accordo succitato avrebbe dovuto tutelare la continuità lavorativa del personale dipendente e volontario, ed i volontari (cd. “soccorritori”) avrebbero dovuto continuare a svolgere la propria mansione sempre come volontari, di conseguenza destinati a non avere un contratto di lavoro con evidente sperequazione con i colleghi delle postazioni internalizzate. Attualmente le postazioni 118 dell’ASL FG sono affidate in parte alla “Sanità Service” ed in parte alle associazioni di volontariato; ad oggi sono circa 190 gli operatori del 118 facenti capo alle Associazioni di Volontariato non ancora assorbite dalla “Sanità Service”, con evidente loro penalizzazione rispetto ai colleghi delle postazioni internalizzate”. Da qui i quesiti del consigliere Gatta.

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Caro gatta basta con le parole che sinceramente ho capito ben poco da ciò che dichiara, noi come cittadini Manfredonia ogni giorno assistiamo a macelli politici , una cosa a te una a me…ma nulla per il ben essere del popolo,intanto l ospedale e diventato un fantasma ..un ambulanza di meno, ASL a foggia

    lucia 30/01/2014 8:31 Rispondi
  • Caro Giandiego Gatta, secondo me con questa interrogazione non otterrà un bel niente, perchè bisogna essere uniti per ottenere qualcosa, cosa che non vedo tra DESTRA E SINISTRA!!!
    Proprio per questo non si otterrà nulla!
    La regione e l’asl ci prendono in giro da tempo Manfrini stà a libro paga di qualcuno, la Gentile da quanto è cominciata questa storia non ha fatto e ripeto FATTO NULLA!
    In fine per quanto riguarda l’auto medica se qualcuno vuole potrebbe perfettamente impugnare quella buffa delibera n 1 del 15.1.14 perchè c’è una irregolarità!
    L’internalizzazione la vedo una pura campagna elettorale, perchè se si vuole si puó in quanto i nomi di quelli che ci lavorano si sanno, basta chiederli a DI BIASE!

    Libi 29/01/2014 22:16 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com