Martedì 16 Aprile 2024

Riccardi fa il ‘grillino’ contro il Governo Letta: “Si continuano a sostenere usurai e strozzini legalizzati, mentre il paese sprofonda nel baratro”

0 0

“La rissa in Parlamento fa passare in secondo ordine il Decreto Legge che regala 7 miliardi, con la privatizzazione di Bankitalia, alle Banche. É una vergogna, continuano a sostenere usurai e strozzini legalizzati, mentre il paese sprofonda nel baratro”. E’ un Angelo Riccardi ‘grillino’ quello che in maniera durissima su Facebook si scaglia contro il decreto Imu-Bankitalia varato dal governo Letta, provvedimento che ha scatenato furibonde polemiche in Parlamento tra la maggioranza e l’opposizione, in particolare quella rappresentata dal Movimento 5Stelle.

A chi gli fa notare come sia possibile conciliare una così dura presa di posizione con l’appartenenza al Pd, partito di maggioranza e sponsor principale del decreto, il sindaco ha replicato: “Appartenere non significa obbedire ad un capo”. Immediata arriva anche la risposta al post di Riccardi da parte di Aldo Ragni, viestano ed esponente del Pd, anch’egli ‘renziano’: “Angelo non capisco come si possano scrivere queste sciocchezze. Che le scriva un grillino qualsiasi lo posso capire ma che lo scriva un sindaco di una grande città no! La Banca d’Italia è già privata. Di che privatizzazione parli?! Il Decreto autorizza il suo aumento di capitale sociale senza chiedere un centesimo ai cittadini ma con le riserve della banca stessa. Attenzione a lasciarsi andare in commenti così avventati. Basta buttare benzina sul fuoco!!!”. All’accusa di qualunquismo e di un infondato, nonché ingiustificato allarmismo, Riccardi ha sentenziato: “(…) Possiamo continuate a sostenere una politica europea improntata esclusivamente sul rigore e sull’imposizione finanziaria? Possiamo assistere all’impoverimento graduale di parte dell’Europa senza porsi il tema del futuro di intere generazioni costrette alla fame. Non ho nessuna intenzione di buttare benzina sul fuoco, ci sono gli esperti in questo settore, o con il semestre italiano in Europa cambiamo POLITICA, o saremo costretti all’implosione della zona Euro con tutte le conseguenze. Non vorrei dire un giorno: io l’avevo detto..”. Un sindaco dunque ancora una volta molto critico con l’operato del Pd, e che prende le distanze da un provvedimento del governo, come in passato accaduto con Tares, Imu e tagli ai Comuni. Una criticità che in definitiva, nonostante il passaggio di Riccardi alla sponda ‘renziana’ del partito, uscita vittoriosa dalle primarie, continua ad essere fortemente presente nelle dichiarazioni del sindaco.

Graziano Sciannandrone

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Bravo Riccardi da chi ti ha contestato fino ad oggi.
    vi invito a leggere quello che non vi vogliono far sapere.

    …..Il provvedimento prende almeno tre piccioni con una fava: le banche si ricapitalizzano semplicemente con un tratto di penna; riceveranno trasferimenti monetari, almeno potenzialmente, tramite maggiori dividendi oltretutto immediatamente liquidabili; per un anno il governo riceve in cambio un introito tramite la tassazione delle plusvalenze. Il relatore per la maggioranza, on Marco Causi (PD) non prova nessuna vergogna ad ammettere che l’operazione serve a coprire i mancati introiti dell’abolizione dell’IMU.

    Spiace che il Movimento 5 Stelle abbia avuto il monopolio o quasi dell’ostruzionismo parlamentare. Purtroppo chi spesso straparla tende a non essere preso sul serio; e chi protesta su tutto ogni tanto ne azzecca una, e questa è una di quelle volte. I “compagni” del PD che difendono a spada tratta il provvedimento sui social networks farebbero meglio a riflettere prima di parlare. O forse no, forse hanno riflettuto e si son detti: anche la “nostra” banca ci guadagna ed a Siena saranno contenti. Vero, Matteo Renzi?
    articolo completo http://noisefromamerika.org/articolo/quote-bankitalia-solita-porcata

    giuseppe 31/01/2014 22:40 Rispondi
    • E pertanto se il nostro sindaco fosse coerente avrebbe il coraggio di dirgliene quattro a Renzi e ai suoi amici del PD e di Siena. Vogliamo vedere se al di là delle chiacchiere, ha il coraggio di inviare una missiva a Renzi in cui scrive tutto ciò.
      Altrimenti vorrà dire che ha cercato solo di fare “propaganda” per se… Un anno e tre mesi passano in fretta.
      Firmato: Paolo & Michele

      A me sembra solo propaganda!!! 31/01/2014 23:37 Rispondi
  • Essere un politico che appartiene ad un partito non vuol dire obbedire a tutto e accettare tutto come fanno i somari. Non mi e’simpatico e non condivido nulla di fatto fin qui, ma in questo caso……ha ragione

    antonella 31/01/2014 20:32 Rispondi
  • Caro sindaco sei ormai alla frutta..vorresti fare del moralismo ai tuoi soci….ormai la gente ti ha conosciuto hai portato solo distruzione nella tua città’…!!Magari in futuro il TUO PARTITO…qualche collocazione te la troverà’ anche perché’ vivete solo di politica!!Dovreste provare voi politici il LAVORO x un giorno..solo allora capireste cosa vuol dire far parte DEL POPOLO!!!

    Aquila reale 31/01/2014 16:51 Rispondi
  • Sindaco, ti lamenti di quello che fa il governo centrale perchè non sai più a chi scaricare responsabilità sulle disfatte di questa amministrazione. Paghiamo tasse alte anche per colpa tua e dei tuoi amici di partito. Se hai il coraggio perchè non intervieni e fai conoscere a tutti l’importo esatto che spendesti per organizzare tutte le manifestazioni estive quando eri assessore alla cultura ecc. ecc. Beh, io anticipo che erano gli anni novanta e tu già spendevi forse qualcosa più di 4-5 volte quello che si spende adesso. Vogliamo ricordare i soldi del concerto di Antonello Venditti??? &0.000 euro circa… o vuoi trovare la scusa che tu non c’entravi niente con quell’ammnistrazione e che non eri nei DS… E lo sai adesso tutti i “tuoi” ed i “vostri” debiti chi li sta pagando??? Noi!!! Ma con chi credi di parlare, con i bambini!!! Presto faremo sapere quanto hai speso durante il tuo primo mandato d’assessore (quando il Comune era ancora in attivo), nell’organizzare tutti gli eventi estivi…per non parlare dei contributi!
    Firmato: gli altri due piedi del tripiede PD che si è sfasciato.

    Vogliamo parlare delle tue estati pazze o di Antonello Venditti?!?! 31/01/2014 16:51 Rispondi
  • questo è l’Angelo Riccardi che vorremmo per la nostra città ma caro Angelo perchè non hai fatto così qui da noi sin dall’inizio del mandato? Perchè hai sostenuto i soliti amici? perchè hai volutamente chiuso gli occhi sulla situazione mercato ittico? perchè non sei riuscito a fare squadra con i tuoi assessori, perchè nei comunicati stampa del comune si prla soo di quello che fai tu e pochissimo dell’operato dei tuoi uomini di giunta?????

    lucio dalla 31/01/2014 16:36 Rispondi
  • Caro Sindaco, se ci troviamo in questo pantano che tanta miseria ci sta procurando per la severità dei bilanci etc e se siamo stati commissariati dalla Merkel e anche per merito tuo e del tuo precedessore che avete accumulato quasi cento milioni di passivo…o no?? E allora di cosa parliamo, lo sa che i debiti dei comuni fanno parte del debito sovrano italiano?? Da quale pulpipo viene la predica

    Cittadino stufo della politica italiana tutta 31/01/2014 16:31 Rispondi
  • La verità é che il signor Riccardi é arrivato alla frutta non sa più a che Santo raccomandarsi però fino a quando finisce il giro dell’arco costituzionale dei partiti come ha fatto l’assessore Palumbo forse una collocazione la troverà, certamente non più come sindaco perchè la sua politica é devastante per Manfredonia la città oramai in ginocchio. Sarei curioso di sapere come la pensano i compagni Bordo e Campo?!?

    logico2013 31/01/2014 16:06 Rispondi
  • Be io mi scandalizzerei x quello che ha detto il sindaco di Vieste, che si inchina alla politica fregandosene dei cittadini bravo il nostro Sindaco.

    Manfredonia 31/01/2014 15:53 Rispondi
  • Caro sindaco questa volta condivido quello che dici e sostieni!!

    Maria 31/01/2014 15:44 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com