Martedì 16 Aprile 2024

G. Gatta: “Il Gargano dimenticato dalla Regione alla BIT di Milano”

0 0

Il Consigliere regionale PDL-FI Giandiego Gatta ha diffuso la seguente nota:

“Apprendo da un importante imprenditore turistico del Gargano che, in occasione della Borsa Internazionale del Turismo di Milano, in punti nevralgici della Città quali la Stazione Centrale e la stazione metro-Monteleone erano installati grandi totem e gigantografie di propaganda del turismo in Puglia in nessuno dei quali era citato, o riprodotto fotograficamente, qualche scorcio del Gargano, ossia non soltanto una delle ‘perle’ più splendenti e rinomate della nostra Regione, ma anche la sua area a più alta ricettività turistica.
Non trattandosi del primo caso di stridente ed intollerabile discriminazione ai danni di un territorio e di intere comunità che vivono prevalentemente di turismo, mi appresto a formulare una interrogazione per conoscere nel dettaglio i contenuti della suddetta campagna pubblicitaria, per verificare se, come, quanto e dove sia stato propagandato anche il Gargano, nella speranza che le risposte giungano in tempi brevi e siano esaustive e documentate, piuttosto che tardive, generiche e fumose, come spesso è capitato”.

Articolo presente in:
Politica

Commenti

  • Se qualcuno dimentica di inserire nella rubrica turistica il Gargano non ha poi tutti i torti evidentemente conosce bene quale la realtà.
    Il Parco Nazionale del Gargano tanto osannato non risponde alle aspettative di tali risonanze turistiche ( che si ipotizzano o che si vorrebbero). Una struttura di tale importanza nazionale dovrebbe essere fornita di ogni sorta di servizio, purtroppo il nostro Parco non è che è carente in quanto a strutture ma è completamente SFORNITO nel vero senso della parola.C’era un piccolo albergo (sufficiente alle esigenze del caso) ma la politica ha provveduto ad annientarlo, tutto ciò prima ancora che la Foresta Umbra diventasse PARCO, ma dopo tale investitura nulla è stato fatto. Un appello a chi per quella strada ci è già passato, si rimbocchi le maniche e si adoperi per la realizzazione di una struttura ricettiva degna di tale nome per il bene di tutta la comunità garganica e dei visitatori (speriamo tanti).

    Mario Tomaiuolo 19/02/2014 10:03 Rispondi
    • Al Sig. Tomaiuolo, cosa dobbiamo fare dare le concessioni edilizie alla Foresta Umbra?????

      pasquale 19/02/2014 10:35 Rispondi
  • Caro Giandiego sai che in materia di turismo regionale abbiamo creato un “Mostro” di nome Puglia Promozione, tutto fa anzicchè promuovere il turismo. Mi hanno detto che lo staff di quel Ente “inutile” era costituito da n.23 persone alla volta della BIT di Milano: Hanno dimenticato le Isole Tremiti, non sapevano che fanno parte della Provincia di Foggia.
    Per favore, vedi in consiglio regionale di fare luce dello spreco di risorse pubbliche di questo Carrozzone che non hanno motivo di esistere.
    Il Direttore Generale Dott. Giancarlo Piccirilllo è un ………. al servizio della Godelli (Ass.al Turismo). E’ l’unico Ente in Italia che assume gli amici degli amici o meglio compagni……e mi fermo qui

    pasquale 19/02/2014 8:47 Rispondi
  • Finalmente un intervento utile per la comunità locale!!! Il Sig. Bordo dovrebbe prendere esempio e smetterla con i suoi interventi sterili che a nulla servono per il territorio.

    Doniano 18/02/2014 21:37 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com