Sabato 4 Febbraio 2023

Calcio giovanile, weekend positivo per le squadre del Manfredonia

0 0

Tre gol di vantaggio non bastano, per un pirotecnico 3-3 che però lascia l’amaro in bocca ai biancocelesti della Juniores, padroni assoluti della partita fino al momento dell’espulsione di capitan Manzella, che di fatto scombussola tutti i piani dei ragazzi di Acquaviva, tanto da farsi raggiungere dagli avversari, increduli ma che hanno avuto il merito di crederci fino alla fine, sfruttando con cinismo l’empasse sipontina.

“Sono molto deluso dall’atteggiamento dei ragazzi – commenta amaro mister Acquaviva – è inammissibile pareggiare una gara con tre gol di vantaggio, evidente che siamo calati mentalmente e su questo dobbiamo lavorare. Lunedì analizzeremo gli errori commessi e ripartiremo, come sempre”.

Secondo risultato utile consecutivo per gli Allievi Regionali di Piccoli, che dopo il pareggio interno nel derby della settimana scorsa strappano un altro buon punto a Foggia contro la Juve San Michele, squadra da sempre ostica, al termine di una partita combattuta ma leale.

Abbiamo disputato una buona prestazione – commenta mister Piccoli – e forse meritavamo di più, soprattutto per quanto creato nel primo tempo. Sono comunque soddisfatto perché diamo continuità a gioco e risultati. Stiamo crescendo ed è questo ciò che più mi interessa”.

Altro importante successo per i Giovanissimi regionali, che si aggiudicano la stracittadina grazie al gol di Quitadamo, consolidando la seconda posizione in classifica proseguendo la rincorsa alla capolista San Michele.
La gara è stata agonisticamente ben giocata e corretta, con il Manfredonia che fin dai primi minuti di gioco cercava la rete del vantaggio attraverso delle buone combinazioni di gioco, sfiorando in tre occasioni con M.Orlando, Amoruso e Quitadamo. Di contro la Salvemini si difendeva in maniera ordinata e provava ad impensierire i padroni di casa con qualche ripartenza, trovando però attento l’estremo difensore di casa.

Nel secondo tempo il Manfredonia aumenta il forcing e sfiora il gol con M. Orlando, che solo davanti al portiere si faceva respingere la conclusione in angolo e con Amoruso. Il gol era nell’aria e arrivava al 15′ della ripresa grazie a Quitadamo, che concludeva in rete dopo una grande azione personale.
Sulle ali dell’entusiasmo, i padroni di casa sfioravano il raddoppio con M. Orlando prima e F. Orlando poi, male loro conclusioni terminavano fuori. La reazione della Salvemini, produceva soltanto qualche palla inattiva sulle quali però la difesa del Manfredonia controllava senza affanno fino al triplice fischio finale.

“Abbiamo meritato la vittoria per quanto prodotto in campo – commenta mister Marinaro – anche se non è stato facile superare la Salvemini che si è difesa in modo ordinato e grintoso, tant’è che il gol è frutto di una giocata individuale, nonostante le tante azioni. Complimenti alle due squadre in campo per il comportamento sportivo, che hanno avuto in tutta la gara”.

Vittoria schiacciante da parte dei Giovanissimi di Michelino Rinaldi, oggi assente in panchina e degnamente “sostituito” da mister Ionata e dalla collaborazione di Antonio Pistacchi. Buona organizzazione di gioco, trame interessanti ed azioni da rete a ripetizione: questo il “mix” perfetto messo in campo quest’oggi dai biancocelesti, che portano meritatamente a casa tre punti tra gli applausi dei presenti.

Prestazione superlativa, dunque, che ha evidenziato l’ottimo stato di forma della squadra e di Tommaso Fatone in particolare, autentico mattatore di giornata, che per ben due volte gonfia la rete regalandosi una doppietta personale, che ne evidenzia le qualità; ottima comunque la prestazione dell’intero gruppo, che dopo un periodo iniziale di difficoltà (normale quando si ), ha iniziato ad ingranare, oliando i meccanismi di gioco e mostrando anche un bel calcio, cosa molto importante soprattutto se a mostrarlo sono ragazzi classe 2000.

“Il nostro obiettivo è quello di far crescere i ragazzi – commenta Nicola Mangano, segretario generale con “delega” al settore giovanile – attraverso il lavoro svolto dai nostri tecnici e sono particolarmente soddisfatto di ciò che stanno facendo i giovanissimi provinciali. Nonostante la fatica iniziale hanno mostrato abnegazione e spirito di sacrificio, ottenendo importanti risultati. Il lavoro paga sempre”.

Articolo presente in:
Manfredonia calcio · Sport

Commenti

  • E’ nella forma l’unico inciampo del tifoso attento e no nella sostanza e i frutti si vedono limpidissimamente in campo dove solo i Giovanissimi sono all’altezza della situazione e lo dimostrano i risultati e la crescita !! Il resto e le decisioni le lasciamo al bravo e competente staff dirigenziale della società,che sicuramente interverrà con dei correttivi e cambiamenti tecnici adeguati!! Forza Manfredonia e sosteniamo sempre la nostra prima squadra !!!!!!

    Tifoso Parsimonioso 19/02/2014 15:22 Rispondi
  • marco 19/02/2014 14:59 Rispondi
  • Complimenti a chi gestisce il marketing in società, avete la capacità di far passare per buono tutto , anche quello che non è,. Sabato è stato per chi ha visto la partita peggio di una sconfitta, in vantaggio di 3 gol se la partita durava ancora 5 minuti la si perdeva sicuro. I nostri ragazzi sono spariti dal campo dal primo minuto del secondo tempo ed è inammissibile in casa un atteggiamento cosi sbagliato da parte di ragazzi che dovrebbero affacciarsi alla prima squdra, senza parlare della gestione della partita da parte dell ‘allenatore . Per quando riguarda gli allievi quel gruppo lo scorso anno ha disputato una finalina con il Foggia , ed è uguale per 80%,con l’innesto di 4,/5 ragazzi di buon livello e si trova a 10 punti dalla prima e si parla di un buon pareggio con una squadra che si deve salvare.SIETE MOLTO FURBI. bravi bravi si vede che avere una persona laureata in marketing in società porta vantaggi.

    tifoso attento 19/02/2014 14:57 Rispondi
    • Il titolo è nostro, non certo della società Asd Manfredonia Calcio. Il titolo deve avere il dono della sintesi, e come tale è stato impostato (4 partite, nessuna sconfitta, dunque “positiva”). Sulla juniores, se legge bene il pezzo, è evidenziata la rimonta subito, e dunque la non soddisfazione di mister e società per la partita.. Il resto del discorso è un suo parere personale.
      Grazie dell’intervento.
      Cordiali Saluti.

      Redazione 19/02/2014 15:05 Rispondi
      • Brava la redazione,se dovete mettere i puntini su i commenti dei lettori non perdete un minuto, se invece c’è da fare una critica agli amici della società ci passano i giorni o le settimane. Molto professionai , bravi.

        tifoso 20/02/2014 15:33 Rispondi
        • cambi portale se non le garba il nostro stile
          Raffaele di Sabato

          Raffaele di Sabato 20/02/2014 15:56 Rispondi
        • I puntini vengono messi quando si ritiene più opportuno. Abbiamo il dovere di moderare il forum. Sul resto, francamente non so a cosa si riferisca, e dispiace la critica infondata sulla professionalità. Come vede, non censuriamo nessuno.
          Grazie. Saluti.

          Redazione 20/02/2014 15:56 Rispondi
  • Complimenti alla diplomatica risposta del responsabile Niko Mangano che,ha nominato per par-condicio anche i provinciali non offendendo la suscettibilità di alcuni….!
    Giusto merito ai Giovanissimi Regionali di Marinaro che meriterebbero di vincerlo il girone come quelli degli allievi della Salvemini che stanno al secondo posto dall’inizio del campionato e pertanto vanno fatti i dovuti complimenti ai due ottimi tecnici .
    Altra storia gli allievi di Piccoli che alternano le loro prestazioni con alti e bassi,occorre più esperienza ! La juniores è un caso a parte ,dove si nota più il protagonismo del suo mister che la crescita nel gioco e la conseguente rendita del gruppo,che dovrebbe essere il naturale serbatoio della prima squadra….sempre !!!!!!!!!!

    Feliciano 19/02/2014 14:48 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO