Lunedì 15 Aprile 2024

Giovanni XXIII, Giovanni Paolo II – Storia di due Santi a Manfredonia (FOTOGALLERY)

0 0

Viva commozione ha suscitato la commemorazione di due Giganti della Fede: Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II che, in tempi diversi, la nostra città ha avuto il grande privilegio di ospitare, recentemente elevati agli onori degli Altari da Papa Francesco. Lo straordinario evento che ha avuto luogo ieri sera presso l’Auditorium di Palazzo dei Celestini è stato fortemente voluto dal sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi e da S. E. Mons. Michele Castoro, arcivescovo dell’Arcidiocesi di Manfredonia, Vieste, S. Giovanni Rotondo. In apertura il conduttore Matteo Perillo ha riproposto al non tanto affollato uditorio le frasi storiche pronunciate dai due papi nel momento di assumere la guida della Chiesa Universale.

Giovanni XXIII affacciatosi alla finestra del Palazzo Apostolico ha detto: “Tornando a casa, troverete i bambini. Date loro una carezza e dite: Questa è la carezza del Papa” Giovanni Paolo II, invece,: “Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Gesù”

Con questi due semplici ma intensi pensieri hanno conquistando gli animi delle migliaia di fedeli presenti in Piazza S. Pietro e dell’intero globo. Angelo Riccardi, nel suo breve intervento, con voce a volte rotta dalla commozione, nel ringraziare Mons. Castoro per aver accolto l’invito a presenziare l’evento, pur non avendo vissuto direttamente quegli straordinari momenti, attraverso le immagini e le testimonianze di chi ha avuto la fortuna di esserci, ha seguito intensamente ed apprezzato la straordinaria opera e il ruolo che i due Papi santi hanno avuto nel dare maggiore impulso all’unità della Chiesa universale e per la loro presenza nella nostra città. Non meno appassionata la testimonianza di Mons. Castoro il quale, con dovizia di particolari ha posto in essere lo straordinario magistero di “Due Papi santi che hanno segnato la storia geopolitico-religiosa dell’intero pianeta. Il primo per aver contribuito in modo determinante ad evitare un nuovo conflitto mondiale, il secondo, per l’abbattimento del muro di Berlino. Con molto rammarico ribadiamo la poca sensibilità dei sipontini i quali, hanno disatteso un avvenimento di così notevole portata che, nonostante l’impegno profuso dalla P.A. e in particolare dal vice sindaco Matteo Palumbo, artefice della straordinaria iniziativa, meritava maggiore partecipazione.

Matteo di Sabato

 

GIOVANNI XXIII GIOVANNI PAOLO II

 

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Si, per pochi intimi.

    paco 31/05/2014 13:37 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com