Domenica 21 Aprile 2024

Una luce in fondo al tunnel per il Manfredonia Calcio?

0 0

Qualcosa si muove. Seppur nel silenzio più assoluto di queste settimane (la fine del campionato è targata 4 maggio), col rincorrersi frenetico di voci più o meno attendibili, dalla società sipontina filtra un cauto ottimismo. Un silenzio che non ha voluto dire immobilismo, o stanca attesa verso uno scontato epilogo negativo. Il lavoro per consentire la “salvezza” dell’Asd Manfredonia Calcio, con la conseguente iscrizione al campionato di Serie D, sta proseguendo alacremente, e nel weekend potrebbero arrivare importanti novità in merito. La pesante situazione debitoria è storia nota- si parla di sei mesi di stipendi arretrati per calciatori, staff tecnico e dirigenziale-, e prima di qualsiasi mossa riguardante l’iscrizione, è necessario risolvere la problematica più importante. Infondate le voci per le quali tanti calciatori avrebbero aperto vertenze contro la società per il mancato pagamento degli emolumenti (al momento solo un calciatore si sarebbe mosso in questo senso), circolano indiscrezioni che vedrebbero alcuni imprenditori foggiani fortemente interessanti ad intervenire nella società sipontina. Occorre comunque fare in fretta, e far sì che il lavoro sottotraccia di queste settimane dia i frutti sperati, poiché le scadenze sono imminenti: dal 7 all’11 luglio il termine massimo per l’iscrizione alla stagione 2014/2015 nel campionato di competenza, con la presentazione della documentazione completa (tra cui l’omologazione dello stadio) e la fideiussione bancaria di 31mila euro necessaria all’iscrizione. A ciò vanno premesse le liberatorie dei tesserati, che certifichino l’avvenuto saldo dei debiti regressi.

Il premio “Giovani D Valore”, vinto dalla società sipontina per il girone H, con relativo bonus da 25mila euro, è invece purtroppo un “credito” che potrà essere riscosso solo dopo l’avvenuta iscrizione al campionato, e quindi rappresenta un fondo sul quale non poter contare per uscire fuori dalla situazione attuale. Il Manfredonia Calcio va salvato, e siamo certi che si stia facendo l’impossibile per tenerlo a galla. Lo smacco di un altro fallimento ravvicinato, dopo quello del 2010, sarebbe un fardello troppo pesante da sopportare per una città che attraversa un momento delicato sotto tutti i punti di vista. Tenere il Manfredonia in vita, conservando una categoria come la serie D tornata ad essere una IV Serie, è l’obiettivo immediato e imprescindibile per chi ha a cuore il calcio in questa città.

Graziano Sciannandrone

Articolo presente in:
Manfredonia calcio · News · Sport

Commenti

  • caro manfredoniano,non è giusto che tu cambi città…piuttosto cambia squadra e vai a vedere i giovani ella Salvemini( MOLTO PROBABILMENTE FARANNO LA JUNIORES REGIONALWE ) che non hanno nulla di meno degli altri anzi……hanno due ottimi tecnici e tanti ottimi istruttori..e il fatto che anche quest’anno hanno dato un ragazzino all’EMPOLI in serie A,vuol dire che tanto ignoranti non sono e poi,almeno lì,NON CI SONO LE MANI DI NESSUNA POLITICA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! INVESTIRE ALLA SALVEMINI FA BENE ALLA SALUTE ! MarcantonioMarpione

    SAPORE NEUTRALE 19/06/2014 9:42 Rispondi
    • Ma taci con sta Salvemini, spunta sempre come il prezzemolo. La Salvemini è morta come scuola calcio quando è andato via Donatino Di Bari. Il fatto che esca qualche giocatore dalla Salvemini è solo perché i ragazzzi sono bravi di loro, non preendetevi meriti che non avete.
      Cassano era forte e basta , nessuno l’ha scoperto.Si sta parlanldo del futuro di una società che ha 80 anni ed è arrivata nelle mani di un ex Salvemini che ha come obiettivo solo quello di prendere in giro i tifosi , il paese e qualche fesso di nuovo socio.Il presidente deve essere una figura che deve mettere e non togliere i soldi . Vattene Sdanga non ti vogliamo e portati via anche Di Toro e Ciampi. PREFEROSCO LA PRIMA CATEGORIA E NON QUESTA GENTE CHE MUOVE IL MONDO DELCALCIO LOCALE E I TANTI GIOVANI CHE SOGNANO DI FARNE PARTE.
      Senza parlare dei giornalisti.

      tifoso della sud 19/06/2014 15:00 Rispondi
  • UNA SOLA COSA HAI DETTO CON SPIRITO COSTRUTTIVO.METTIAMO INTORNO A UN TAVOLE GENTE COMPETENTE, CHE SA DI CALCIO E SA PORTARE I SOLDI NEL CALCIO CON ORGANIZZAZIONE.PER I SOLDI E ALTRO, NON MI TIREREI INDIETRO A DIFFERENZA DI TANTA GENTE PSEUDOTIFOSI. NON CONTA QUANTIFICARE , CONTA LA VOLONTA’ NEL DARLI.SE CI SARA’ CARO GIULIVO O COME CAVOLO TI CHIAMI NON MI FARO’ INDIETRO.PER TE NON LO SO’.C’E’ UN PROVERBIO CHE DICE CHE CI PARLA MOLTO RAZZOLA MALE…

    Marco per giulivo 18/06/2014 21:53 Rispondi
  • Se sento che c’è dietro qualche politico non andrò mai più allo stadio!!

    la politica fuori dal calcio 18/06/2014 19:03 Rispondi
  • RICORDATEVI CHE SE ATENE PIANGE ….SPARTA NON RIDE !!!!!!!!! QUESTO PER DIRVI CHE NON SOLO IL MANFREDONIA CALCIO E’ IN CRISI ECONOMICA,MA CHE NEMMENO I DETTI …CUGINI DI SOPRA,SONO MESSI BENE,DELLA SERIE CHE CI VOGLIONO I SOLDI PER FARE CALCIO A TUTTI I LIVELLI!!!!!!! SALVATE IL CALCIO GIOVANILE MANFREDONIANO A TUTTI I COSTI E COSTI QUEL CHE COSTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Spartano 18/06/2014 17:32 Rispondi
  • Di tutti i discorsi fatti non ho ancora sentito parlare della figura del nostro sindaco. Negli ultimi 10 anni si dice che tutto quello che è stato fatto e quello che si farà nel Manfredonia calcio, dietro ci sia sempre la sua mano, ora mi chiedo se lui ha messo la squadra nel 2010 nelle mani di Sdanga e lo scorso anno nelle mani di una dirigenza Foggiana ora anche i soldi arriveranno da Foggia , dove arriveremo tra qualche anno ?
    UNA DIRIGENZA CHE SI È VANTATA DI AVER FATTO UN CAMPIONATO SENZA PAGARE NESSUNO ( nemmeno l’albergo del ritiro) come si può pensare di dare un’altra stagione la squadra in mano a questo individuo ,allora dico o il sindaco è colpevole quanto lui (Sdanga) oppure dovrebbe dargli un calcio nel sedere e obbligarlo a dare le dimissioni. Se rimane Sdanga e il comune gli da anche il contributo cambio cittadinanza e guai se sento qualcuno parlare di attaccamento ai colori e alla maglia.DI QUELLA MAGLIA ORAMAI NON È RIMASTO PIU NULLA, CI HANNO TOLTO I COLORI , LA DIRIGENZA, I TECNICI E ORA ANCHE LA PROPRIETA’.
    Dire forza Manfredonia non ha piu senso.

    Manfredoniano ancora per poco 18/06/2014 17:30 Rispondi
  • io credo che c’è una sola persona che puo risolvere questa situazione l’assessore allo sport salinari. sandro fatti avanti e mostraci il progetto. tu puoi

    duce 18/06/2014 14:59 Rispondi
  • VITULANO + ROTICE + TROIANO + SPONSOR + QUOTE PICCOLE + EVENTUALE CONTRIBUTO COMUNALE che non deve però diventare una regola attenzione eh +TABELLONI PUBBLICITARI + SOLDI SCUOLA CALCIO (p.s. quelli di quest’anno dove sono finiti insieme a quelli degli incassi playoff dell’anno scorso?) messi insieme bastano e avanzano. non servono i foggiani (addica caxx sim arrivèt maccheveramè). SDANGA CONSEGNA LE TARGHE E FATTI DA PARTE MO’BAST DAI. Se non si attua questa soluzione vuol dire che non si vogliono davvero risollevare le sorti del calcio a manfredonia. Tutte le altre soluzioni sono chiacchiere a vuoto questi sono i fatti e avàst

    paskalin tu 18/06/2014 13:31 Rispondi
  • se si chiamano i “foggiani” è perché, evidentemente, di persone del posto interessate davvero ad investire nel Manfredonia Calcio NON CE NE SONO. A chiacchiere siamo tutti bravi, sono tutti pronti a salvare la patria….ma quando si tratta di tirare fuori il denaro vero, questi signori che pagano per far mettere in giro voci false…DOVE STANNO? La verità è che molta gente si vende per un caffè. In tutti i sensi…frequentate meno i bar, così e optare di sentire le cavolate sparare da tantissimi perdigiorno.

    Sgarbi 18/06/2014 13:31 Rispondi
  • Marco o chi sei in realtà…….chi sarebbero questi signori che hanno fatto grande il Manfredonia in serie C.??????? Visto dove siamo finiti,non credo che abbiano fatto poi tanto !!!!!!!! Crediamo invece che ci vogliono i soldi prima di tutto…tu ne hai da mettere oppure andiamo con i soldi degli altri come sempre !!!!!!!! Siamo tutti pittori con i pennelli degli altri…….!!!!!!!!!!!! Vorremmo sentire il parere dei nomi da te menzionati e non supposizioni da Bar dello Sport !!!!! By by.PS:Una cosa buona si potrebbe realmente fare,mettere intorno ad un tavolo neutrale le persone capaci e di buona volontà e cercare di trovare al più presto una valida soluzione !!!!!!! d.s.

    Giulivo 18/06/2014 12:55 Rispondi
  • Tutti i commenti hanno delle verita’.tuttavia come l’amico doniano ci ricorda mai nessuno ha creduto nella verita’ di mancanza di soldi e altro.Ora tutti bravi nel dire io avevo preannunciato questa disfatta.Si fanno nomi di persone che possono aiutare il Manfredonia.Persone brave ed in gamba.Ci vuole una organizzazione seria .i Soldi sono importanti ma avvolte con conoscenze e volontà nel risolverli i problemi mancano.Si parla vicino allo stadio di persone che hanno una grande esperienza in questo campo.Sono stati mai chiamati dal presidente? Perché il Presidente si defila da questi nostri concittadini? Forse per risolvere questa situazione altro che foggiani chiamiamo chi sappiamo contro la volontà di Sdanga ,persone che prima ho citato quali troiano,Rotice e altri ed infine persone che nel Manfredonia in serie c hanno dato un valido contributo.luglio e’ alle porte cerchiamo tutti insieme di chiamate questa gente o altra sempre e solo di Manfredonia. Forza Manfredonia

    marco 17/06/2014 21:21 Rispondi
  • La soluzione per ripartire c’è ed è semplicissima.
    Lino Troiano, Vitulano, Rotice, lo sponsor, piu varie quote anche da 5 e 10 mila euro e vi assicuro che tanta gente e disposta a metterle ma a condizione che non ci sia più il signor sdanga. piu i vari sponsor che circondano il campo di gioco. evgoddj a fare il campionato. perchè non lo si fa? qual’è il problema?

    curva sud 17/06/2014 13:54 Rispondi
    • curva nord scusate. la forza dell’abitudine di andare in curva sud una volta.

      curva nord 17/06/2014 13:56 Rispondi
  • Poi uno deve dire per forza di cose che la Polisportiva Salvemini fa bene a tenere i piedi ben saldi per terra e non lasciarsi prendere dal profumo dello champagne e dal frizzantello del cannonau sardo
    .E’ facile fare gli sgradassi con i soldi degli altri e farsi bello e di gentil aspetto….solo che qui,non c’e’ il Re Manfredi,ma solamente delle copia e incolla come Manfredonia insegna!!!!
    Per fare calcio a un certo livello( non necessariamente professionistico ) ci vogliono i soldi=euri e basta,ci sono i soldi e gli euri…..se SI allora si va avanti,ma se NO allora andiamo a sostenere il Basket e lo Volley…almeno lì nessuno ti chiede di pagare il biglietto d’ingresso…..sono dei signori !!!!!!!!!!!!!!
    Si dice anche che alla Salvemini stanno facendo alcuni provini per allestire la JUNIORES REGIONALE e che sia la prima volta nella sua storia,ebbene,perche non portare i giovani rimasti a piedi alla Salvemini e vedere se sono bravi per quel campionato….piuttosto che aspettare la grazia che si faccia la società e che poi sarebbe troppo tardi ??????? Sempre di Manfredonia sono i ragazzi e poi alla Salvemini ci sono allenatori bravi e gente che comunque vive nel calcio da una vita e così facendo, danno la possibilità a tanti ragazzi di mettersi in gioco e di non stare fermi,anche se la speranza vuole che il Manfredonia Calcio si riprenda al più presto e continui a giocare in serie D. PER LA PACE DI TUTTI I TIFOSI E SPORTIVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Matricola Abrasa 17/06/2014 10:29 Rispondi
  • Io spero tanto che il Manfredonia possa iscriversi e trovare i fondi necessari ma ka vedo dura di questi tempi. Poi perché deve intervenire in tutto e per tutto il Comune? Ma date uno squardo agli altri sport e ragazzi della città che si impegnano da un anni all’altro senza alcun compenso e vincono vincono e sono la parte positiva del nostro tessuto sociale, perché non si sostiene loro e le tante discipline sportive, perché non si valorizzano i giovani atleti anche del calcio e ci si rende conto che se Euro non c’è ne sono, di certo non si muore senza il Calcuo in serie D?

    Antonio 17/06/2014 7:29 Rispondi
  • se siamo in queste condizioni lo dobbiamo a lui che ha fatto spendi e spandi laciando la societa in mutande (se poteva indebitava anche quelle)

    su sempre su(giù sempre+giù) 16/06/2014 22:20 Rispondi
  • CHISSA’ COME MAI NESSUNO MI CREDEVA QUANDO A DICEMBRE CHE STAVANO SMANTELLANDO LA SQUADRA IO GRIDAVO AL FATO HE IL MOTIVO ERA CHE SDANGA NON PAGAVA GLI STIPENDI. TUTTI SMENTIVANO, SDANGA COMPRESO, E ORA LE BUGIE VENGONO A GALLA. ALLORA AL SIG. SDANGA DOVREBBE ESSERE VIETATO DI AVVICINARSI ALLO STADIO PER VEDERE QUALSIASI PARTITA DEL MANFREDONIA, FOSSE PURE IN PROMOZIONE!!! CI PRENDONO IN GIRO E CONTINUERANNO A FARLO ORA!!! SVEGLIAAAAAAAAAAA!!!!!!

    Doniano 16/06/2014 20:24 Rispondi
  • si interesserà il sindaco ..visto che ci saranno le elezioni e dal manfredonia calcio come all epoca può prendere consensi

    cittadino 16/06/2014 18:58 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com