Giovedì 2 Febbraio 2023

Cade palo della pubblica illuminazione

0 0

Palo della pubblica illuminazione abbattuto da autocarro. L’incidente si è verificato questa mattina, intorno alle ore 12.30 a qualche metro dall’ingresso del supermercato Sigma in Via Arcivescovado.

 Dopo una breve sosta, quasi a ridosso dei cassonetti, l’autista del mezzo si accingeva ad effettuare la manovra di retromarcia per immettersi nel flusso della circolazione. L’attenzione dello stesso, però, era rivolta ad evitare di urtare un’auto che lì da presso era parcheggiata. Non avvedendosi che dietro, a pochissima distanza, vi era il palo della luce lo ha preso in pieno. L’urto è stato così violento da provocare la tranciatura quasi alla base dello stesso palo che è caduto rovinosamente abbattendosi lungo il marciapiede, proprio all’ingesso di detto supermercato. Il caso viene segnalato al Comando dei Vigili Urbani che prontamente dispone l’invio sul posto di una pattuglia. Dopo i rilievi del caso, gli stessi informano i tecnici che di li a poco giungono sul posto e provvedono a rimuovere l’ostacolo, dopo aver opportunamente isolato il corpo illuminante dall’energia elettrica. Per fortuna in quel momento non transitavano né mezzi né persone, limitando così i danni al solo palo della luce. Immaginabile lo spavento dell’incolpevole autista e di quanti si sono trovati ad assistere all’incidente. Per dovere di cronaca dobbiamo dire che in quel punto, facilmente si possono verificare tali inconvenienti visto che di fronte sono situati ben quattro cassonetti, a ridosso dei quali quasi sempre vi è la presenza di auto in sosta che riducono notevolmente lo spazio per la sosta e la manovra dei mezzi che operano lo scarico delle merci presso il supermercato. Sarebbe il caso, quindi che le Autorità competenti provvedano quanto prima a eliminare tale inconveniente. Oggi è andata bene, domani non sappiamo.

Matteo di Sabato  

100_5515 100_5516

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Visto l’accaduto, se non si dispone diversamente l’area circostante, sarebbe il caso che lo stesso palo fosse ancorato al fabbricato prospiciente in modo tale che pure se urtato non cada….. addosso a qualcuno o qualcosa…. con conseguenti e maggiori danni.

    semprevigile 26/06/2014 9:51 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO