Martedì 16 Agosto 2022

Furti in appartamento, due arresti

0 0

Nell’ambito di specifici servizi programmati per contrastare il fenomeno dei furti in appartamento, personale del Commissariato di Manfredonia ha arrestato ieri pomeriggio – 22 marzo 2015 – i pregiudicati Gaetano Borgia, di anni 26, e Michelangelo Roberto, di anni 25, entrambi di Manfredonia.

I due, trovati in possesso di attrezzi atti allo scasso, sono stati bloccati in Via Giotto. Le successive indagini degli inquirenti hanno consentito di accertare che i due uomini, avevano tentato pochi minuti prima di forzare la porta di ingresso di un appartamento nello stabile sito al civico 8 della via indicata.

Il personale del Commissariato ha accertato che già la sera del 21.03.2015 i due si erano resi responsabili di un tentativo di furto dello stesso appartamento; nella circostanza grazie all’inaspettato sopraggiungere della proprietaria dell’abitazione, i due arrestati sono stati obbligati a fuggire, con la vittima dei fatti che sarebbe riuscita comunque a guardarli.

Non desistendo dal loro intento, ieri – domenica 22 marzo – i due malfattori si sono ripresentati nello stesso appartamento, cominciando ad armeggiare con strumenti atti allo scasso sulla serratura della porta di ingresso.

A differenza della sera del primo tentativo di furto, quando la proprietaria stava rientrando in casa, ieri sera la stessa inquilina si trovava già all’interno della sua abitazione. Sentito armeggiare dietro la porta, immediatamente la donna ha chiamato il 113, che già era allertato in zona, proprio per il contrasto dei reati indicati che ultimamente si erano intensificati.

Nell’occasione sono stati sottoposti a sequestro tutte le attrezzature atte allo scasso in possesso degli arrestati ed un’autovettura che serviva per gli spostamenti e il trasporto della refurtiva frutto delle razzie dei due uomini.

 

Articolo presente in:
Cronaca · News

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

     

    MANFREDONIA VIDEO