Giovedì 13 Giugno 2024

Coppa Italia: un Manfredonia forza cinque travolge l’Isernia

0 0

Questa volta niente rigori. No, la vittoria è sul campo, è netta. Il Manfredonia rifila cinque sberle al malcapitato Isernia e accede così al turno successivo di Coppa Italia di serie D, i sipontini dovranno vedersela con l’Aversa Normanna che ha superato ai calci di rigore la Cavese.

Ma torniamo al pomeriggio di Coppa. Mister Vadacca lascia a riposo gente come La Porta, Bozzi, Gentile, Romeo, in campo però chi finora ha avuto meno spazio non ha certo demeritato, anzi, ha raddoppiato gli sforzi per “mettere” Vadacca ancor di più in difficoltà nelle scelte della domenica. L’avvio di gara è di marca biancoceleste, la premiata ditta Pompilio-Coccia fa le prove generali del gol con lanci e conclusioni verso la porta di Del Grossi. La rete, infatti, arriva al 12’: il trequartista foggiano prende il goniometro e traccia una traiettoria perfetta per la testa di Coccia che da due passi fa 1-0. Dell’Isernia poca traccia, i padroni di casa insistono e Del Grossi deve impegnarsi parecchio per evitare che i vari La Forgia, Lorito, Pompilio e soci segnino ancora. La prima frazione di gioco si chiude con il Manfredonia in vantaggio di un gol.

Ad inizio ripresa è l’Isernia ad aprire le danze con una punizione dalla distanza di Ruggieri, De Gennaro è attento e mette in angolo. Non ha scampo, invece, il collega Del Grossi quando Pompilio prende la mira e con un gran sinistro batte l’estremo difensore molisano. La giostra del gol non è finita, entra De Vita e dopo una manciata di secondi esulta. Il perché? Facile, l’attaccante brindisino appena entrato capitalizza al meglio il cross di Lorito e porta a tre i gol per il Manfredonia. Ci pensa poi Pomilio a fare quaterna e cinquina, in mezzo, il gol della bandiera di Saltarin. Chiusa la pratica Coppa, il Manfredonia riapre quella del campionato. Domenica al Miramare è in programma il derby con il San Severo.

Antonio Guerra

MANFREDONIA – ISERNIA 5-1

MANFREDONIA: De Gennaro, De Filippo, Colombaretti, Totaro, Bruno, Coccia, Lorito, Romito (25’ st Molenda), La Forgia (17’ st De Vita), Pompilio, Bonabitavola (29’ st Albanese). A disposizione: Cuomo, Castigliego, Gentile, Ciampa, Stajano, Bozzi. All. Vadacca

ISERNIA: Del Rossi, Santoro, Tuccia, Simonetti, Sabatino, Ruggeri, Mingione (27’ st Manzo), Capezzuto, Cantoro (10’ st mascolo), Panico, Rega (1’ st Saltarin). A disposizione: Scalia, Mancino, Cantelmo, Scimò, Pascarella, La Torre. All. De Bellis

 

Arbitro: Garofalo di Torre del Greco

Reti: Al 12’ pt Coccia, al 6’, 23’e 46’ st Pompilio, 18’ st De Vita, 44’ st Saltarin.

Note: Ammoniti: Colombaretti, La Forgia, Simonetti, Manzo. Angoli: 6–5 per il Manfredonia. Rec.0’ e 4’. Spettatori e incasso non comunicati

 

Articolo presente in:
Manfredonia calcio · News · Sport
  • Tutto sommato un buon allenamento.
    Sempre e ovunque FORZA DONIA

    tonino 01 51 26/11/2015 9:34 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com