Giovedì 25 Luglio 2024

Il Manfredonia deve vincere per convincere

0 0

La sconfitta al “Fittipaldi” di Francavilla sul Sinni, violato solo due nella stagione scorsa, sarebbe stata digerita molto più facilmente se non fosse stata la terza in quattro gare.

Battere il Città di Ciampino per continuare a credere nel progetto di mister Vadacca ed Elio Di Toro e per non “portare acqua al mulino” di quanti sostengono che l’organico vada rivisto e le scelte del mister devono essere meno scontate.

Come poche altre volte il mister salentino nelle prime quattro giornate ha schierato per nove undicesimi la stessa formazione: a parte la staffetta Malcore-Bozzi, De Filippo ha permesso il ritorno al centro di Vergori nella gara casalinga contro l’Hercolaneum e Coccia ha fatto posto a Pazienza a Francavilla sul Sinni.

Scelte obbligate sembrano quelle dei due mediani, Vicedomini e Pazienza, che chiudono il più giovane Claudio Gentile e di fatto costringono ad avere un under nei tre difensori più bassi e in attacco. L’unico under che si può schierare al centro del campo è Bonabitacola, classe 1999.

Il tonfo di Francavilla sul Sinni potrebbe indurre il mister a cambiamenti importanti nell’undici che affronterà il Città di Campino, avversario sulla carta agevole che può diventare complicato se non affrontato con la giusta determinazione.

Tra i pali, Tarolli, incerto in su alcune reti subite, ha la piena fiducia del mister.

I tre di dietro dovrebbero vedere Vergori al centro, e, sugli esterni, Romeo e De Filippo.

Al centro del campo, scontata la presenza di Pazienza, ad affiancarlo ci potrebbe essere l’esordio di Claudio Gentile. Sugli esterni Coccia e Raho.

In attacca Michele Rinaldi, più portato a puntare la rete, potrebbe rimpiazzare Castrì, più votato alla rifinitura che alla concretizzazione. La Porta e Bozzi completano il fronte offensivo.

In sostanza 3-4-2-1 potrebbe essere formato da: Tarolli; Romeo, Vergori, De Filippo: Coccia, Gentile, Pazienza, Raho; Rinaldi, La Porta; Bozzi.

Antonio BALDASSARRE

Articolo presente in:
Manfredonia calcio · News · Sport

Commenti

  • Se il 13 novembre vince il No,farò l’abbonamento al Manfredonia calcio, giuro.

    No Energas 02/10/2016 20:59 Rispondi
  • Non siete la nostra squadra siete!

    Manfredoniano 02/10/2016 17:20 Rispondi
  • Gettate la spugna, una squadra senza seguito è una squadra comunque perdente

    Doniano 02/10/2016 12:45 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com