Venerdì 5 Marzo 2021

Maria Grazia Bocedi, una vita al servizio degli altri

8 0

Tutti noi crediamo di conoscere ogni cosa e persona del luogo in cui viviamo. E poi ci troviamo di fronte a grosse sorprese. Per puro caso ho incontrato una persona, una pediatra, che chi ha avuto figli tra gli anni ’80 e ’90 a Manfredonia di sicuro conosce bene. È la dottoressa Maria Grazia Bocedi. Maria Grazia ha lavorato presso l’ospedale di Manfredonia dal 1976 al 1998, quando è andata in pensione. Ma invece di fermarla, questo passaggio ha segnato per l’attivissima dottoressa l’inizio di una nuova carriera. Infatti, da quel momento in poi comincia ad occuparsi dell’Africa. Con il Circolo Femminile “L’Incontro” di Monte S. Angelo, collabora con la Caritas di Gorizia, sostenendo a distanza il Lebbrosario di Manikro in Costa D’Avorio, dove invia periodicamente antibiotici e bende. Nel 2004 va in missione esplorativa sulle condizioni sanitarie dei villaggi forestali del Distretto di Matomb, in Camerun. Segue poi il “Progetto Mambiné”, cofinanziato dalla Regione Puglia e dal Rotary Club. Non finisce qui. Nella città di Ifakara, in Tanzania, Maria Grazia presta lavoro volontario e gratuito, nel Consultorio pre e postnatale e nel reparto di neonatologia. Nel 2015 la nostra dottoressa scopre che l’Onlus delle suore di San Giuseppe di Aosta in Madagascar si occupa, dagli anni ‘60, di scuola e salute, realizzando dei piccoli centri che comprendono una casa per le suore, un orto di piante commestibili e un allevamento di animali da fattoria, quindi una scuola e un ospedale. Il tutto gestito da suore che, pur senza competenze mediche e pedagogiche, riescono comunque ad aiutare questo paese poverissimo e gravato da feroci calamità naturali. Nasce così “L’Isola dei Bambini. Progetto Madagascar ONLUS”, che entra a far parte del VIM, Volontari Italiani per il Madagascar, una rete di Associazioni che svolgono il loro lavoro nei campi dell’istruzione, della salute, dell’agricoltura, dei cambiamenti energetici su vaste aree di questa grande isola. Da allora la nostra tenace dottoressa, alla bella età di 78 anni, accompagnata da suo marito Celestino Furii, socio della ONLUS e fotografo ufficiale, soggiorna periodicamente in varie zone Madagascar, prestando il suo lavoro e trasmettendo la sua esperienza alle suore e alle volontarie. Negli ultimi tre anni “L’Isola dei Bambini” ha costruito tre scuole primarie nei villaggi intorno a Belo Tsiribihine, per il recupero di una popolazione infantile in totale abbandono. Altre scuole sono in progetto, nella stessa area, anche con l’impegno di alcuni istituti scolastici di Manfredonia. Per chi volesse sostenere questo progetto è possibile donare il 5xmille. Nel 2017 la dott.ssa Bocedi è stata nominata Membro Associato e Missionario Economico della Camera di Commercio e Industria di Nosy Be, Nord Madagascar. C’è sicuramente di che sentirsi orgogliosi davanti a tanta forza e tanta tenacia.

Mariantonietta Di Sabato

 

Redazione R.
Article Tags:
Articolo presente in:
News · Notizia della settimana

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO