Giovedì 9 Febbraio 2023

Rapiti da… Rapiti: da Manfredonia a San Giovanni con amore

1 1

C’è un po’ di Manfredonia da ieri nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Con una cerimonia sobria e partecipata, una delegazione dell’Associazione di Promozione Sociale Diomedes di Manfredonia ha donato al reparto dell’opera di San Pio il volto di una dolcissima Madonna realizzata dall’artista toscano Maurizio Rapiti.

Il quadro, una rivisitazione in chiave moderna della Madonna di Pasadena di Raffaello, era stato selezionato dall’APS Diomedes per partecipare alla collettiva 2018 di pittura contemporanea che si è tenuta in concomitanza con la festa patronale nel chiostro del municipio sipontino ed aveva colpito i visitatori per la sua cromia avvolgente e per l’inserimento di elementi contemporanei come il pannolino ed il biberon.

Non è passato inosservato agli occhi di quanti hanno ammirato l’opera anche il paesaggio modificato dall’artista per renderlo più vicino a quello di Manfredonia: difatti rispetto al quadro originale il castello è stato sostituito con quello appunto svevo-angioino ed il fiume è diventato il mare del golfo sipontino. L’originale opera ha colpito le centinaia di persone che hanno visitato la mostra e, usando un gioco di parole, potremmo dire che sono rimasti tutti ‘rapiti da Rapiti’.

Al termine della collettiva, l’APS Diomedes ha deciso di acquistare il quadro e di donarlo al reparto di Ostetricia e Ginecologia con l’auspicio, come si legge nella targa, che “la Madonna possa infondere serenità e dare protezione a tutte le mamme che incontreranno il suo docile sguardo”.

Quale luogo migliore, infatti, per una mamma che guarda amorevolmente il suo bambino se non quello dedicato alle puerpere? Ad accogliere il quadro in reparto ed a provvedere all’esposizione permanente, il dottor Natale Sciannamè, dirigente medico della unità operativa complessa di Ostetricia di Casa Sollievo. Il dottor Sciannamè ha dato il via alla benedizione dell’opera da parte di padre Timoteo, alla presenza di una nutrita schiera di donne in dolce attesa e neomamme che allo scoprimento del quadro si sono lasciate andare ad un’entusiastica ovazione accompagnata da un applauso.

“Quest’opera testimonia che Dio ci spinge verso la bellezza”, ha commentato padre Timoteo, con accanto l’artista Maurizio Rapiti giunto dalla Toscana per l’occasione, un emozionato presidente dell’APS Diomedes Vittorio D’Ambrosio, e la presidente dell’edizione 2018 della collettiva Diomedes Maria Teresa Valente.

Ad accompagnare la delegazione dell’associazione sipontina, anche il Sindaco Angelo Riccardi, per suggellare che il dono fatto con amore al reparto di San Giovanni è anche a nome della città di Manfredonia.

 

***Ufficio Stampa Diomedes

mostradiomedes@email.it

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO