Mercoledì 26 Giugno 2019
Crimini Ambientali (728x90)

Accesso Antimafia, Ritucci: “Nostre segnalazioni al Prefetto riguardanti il dissesto, ma non conosciamo le ragioni dell’invio della commissione”

16 5

Il consigliere del Movimento 5Stelle di Manfredonia, Massimiliano Ritucci, comunica che – in riferimento all’iniziativa del Prefetto di Foggia, dott. Massimo Mariani, di inviare a Palazzo San Domenico una commissione per effettuare ‘accertamenti finalizzati a verificare se ricorrano per l’ente locale pericoli di infiltrazione da parte della delinquenza di tipo mafioso’ (su delega del ministro dell’Interno Matteo Salvini) – la sua dichiarazione riportata in virgolettato nell’articolo pubblicato in Gazzetta di Capitanata giovedì 10 gennaio 2019 (“…quella del magistrato sia un’iniziativa tardiva…) non corrisponde a quanto dichiarato alla testata in questione.

“Il dott. Massimo Mariani è un rappresentate dello stato di comprovata esperienza – dichiara il consigliere pentastellato – pertanto, immagino che la sua azione si basi su elementi concreti e la tempistica sia commisurata alla possibilità giuridica di intervento.

L’aggettivo “Tardiva” è riferito, invece, all’azione paventata da svariati colleghi consiglieri comunali di sfiduciare solo adesso il sindaco, oppure di dimettersi, pensando di poter evitare le conseguenze di un eventuale scioglimento del consiglio per infiltrazioni mafiose.

Naturalmente – prosegue Ritucci – noi del M5S firmeremmo subito una eventuale azione di sfiducia, da noi proposta in passato diverse volte, ma che non ha mai trovato la condivisione di un numero sufficiente di consiglieri tale da sortire l’effetto sperato”.

Certo, nei 3 anni e mezzo di mandato, abbiamo sempre segnalato l’illegittimità di atti, procedure amministrative e contabili alla Corte dei Conti ed al Prefetto, chiedendo lo scioglimento del consiglio per dissesto finanziario. È questa la natura delle nostre segnalazioni al Prefetto, ma non conosciamo le ragioni che hanno determinato l’invio di questa commissione che ha il compito di stabilire se vi siano legami tra l’attuale amministrazione e la criminalità locale”.

Redazione G.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

  • Eh si mo’!!! Giulio nn canosc a chiazz. Ma mi faccia il piacere.Manfredonia è come un tino. Quello che si fa la sera si sa al mattino.

    Avatar Pasquino 12 Gennaio 2019 alle 08:51 Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php