Domenica 3 Marzo 2024

ManfredoniaFC: una salvezza da conquistare con il coltello tra i denti

0 0

La partenza sprint e le prime quattro vittorie consecutive al Miramare avevano fatto pensare ad un ManfredoniaFC in grado di insidiare le posizioni play off alle concorrenti più accreditate, nonostante un rendimento esterno non esaltante. Invece le prime sconfitte in casa per mano del Real Sannicandro e del Canosa abbinate all’immutata “leggerezza” difensiva lontano da Manfredonia, hanno ricondotto la squadra del Presidente, Mirko Di Fiore, all’obiettivo primario: una salvezza tranquilla. La rosa ha perso “per strada” calciatori spesso presi dal lavoro e sostituiti da giovanissimi che sono l’ossatura del gruppo ben gestito da mister Gigi Renis. L’ottimo lavoro svolto dal DG, Mario Ciampi, ha visto l’importante valorizzazioni di giovanissimi che saranno sicuramente “osservati” da società di categoria superiore: il classe 99, Ciuffreda, portiere, i tre classe 00, Sciannandrone, Lauriola Michelino e Castigliego e i due 01 Spadaccino e Lomuscio sono tutti in “pianta stabile” nell’undici schierato dal mister sipontino con rendimenti sempre crescenti e più convincenti. Notevoli anche i contributi del 95 De Filippo, Lorito e del “veterano” Simone. Un calendario terribile contrapporrà al ManfredoniaFC le prime quattro del Campionato, il Rea Stornarella e la concorrente diretta Foggia Incedit da affrontare in casa. Ottenere i punti necessari per confermare l’attuale 13.a posizione, che vuol dire salvezza diretta, non sarà facile ma ci sarà da lottare con tutte le proprie forze, andando “oltre gli ostacoli”.

Antonio Baldassarre

Articolo presente in:
News · Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *