Venerdì 3 Febbraio 2023

“Andrea Pacilli Editore” vincitore del bando “Per chi crea 2018” – Bando 4 “Live e promozione nazionale e internazionale – Settore “Libro e lettura”, per la “traduzione e distribuzione” di opere librarie all’estero

4 0

Anche quest’anno la casa editrice “Andrea Pacilli Editore” si aggiudica il sostegno di Siae e Mibact con il bando “Per chi crea 2018”, per la traduzione e distribuzione di un opera letteraria il cui autore è un giovane scrittore al di sotto dei 35 anni di età.

La Siae, con il Mibact, Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo della Repubblica italiana, promuove infatti la traduzione e la distribuzione di testi italiani all’estero e, per tale motivo, ha emesso nel 2018 il bando “Per chi crea 2018“Live e promozione nazionale e internazionale – Settore “Libro e lettura”.

Uno di questi bandi, il numero 4, ha visto la casa editrice “Andrea Pacilli Editore”, con sede a Manfredonia, in Puglia (Italia), fra i cinque progetti vincitori su tutto il territorio nazionale.

Il progetto in questione, realizzato da “Andrea Pacilli Editore”, punta a internazionalizzare il prodotto editoriale made in Italy valorizzando le risorse italiane da portare all’estero. Nel 2016 “Andrea Pacilli Editore” aveva già vinto un bando promosso da Siae e Mibact nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.

“Andrea Pacilli Editore” è il marchio editoriale di “Andrea Pacilli Editore – Buenaventura”, casa editrice e agenzia di comunicazione da anni attiva nell’ambito dell’editoria, della comunicazione d’impresa, della pubblicistica, dell’organizzazione di eventi e dell’animazione culturale. Il marchio “Andrea Pacilli Editore” è distribuito sul circuito italiano da Messaggerie spa, ed “Andrea Pacilli Editore” è l’unica casa editrice distribuita su territorio nazionale dell’intera provincia di Foggia e fra le prime cinque pugliesi.

In che cosa consiste il progetto vincitore? Consiste nella “traduzione e distribuzione all’estero” di un testo di un autore under 35. In questo caso la casa editrice ha scelto un testo davvero particolare, si tratta del diario di viaggio di una giovane dottoressa in chimica bolognese, appassionata trekker e viaggiatrice a piedi, pubblicato nella collana “Viaggiare lentamente” (che si occupa di viaggi lenti e turismo esperienziale). Il titolo, pubblicato in italiano nel 2017 è “A piedi sulla Linea gotica”, e l’autrice è Martina Fabbri: il racconto narra del viaggio, rigorosamente a piedi, che l’autrice e il suo compagno fanno lungo i luoghi della linea gotica, dal Tirreno all’Adriatico, ripercorrendo le tracce delle persone e delle vicende che su quel fronte difesero l’Italia dall’occupazione nazista. Ora questo testo, che è integrato con una ricca dotazione fotografica, sarà tradotto in francese e tedesco e cercherà di affacciarsi sul mercato svizzero, tedesco e francese.

A supporto della traduzione e della distribuzione sui mercati non italiani, il bando prevede il sostegno ad attività promozionali dell’opera anche con l’attivazione di un sito web e azioni di social media che supportino le attività connesse alla distribuzione cartacea. I due volumi, in tedesco ed in francese, saranno inoltre acquistabili (distribuiti da Messaggerie) anche nei principali store di libri, oltre che in libreria.

Grande soddisfazione è stata espressa dal vincitore del bando Siae nel corso della conferenza stampa di presentazione, presso il proprio studio, per un risultato che vede condivise le risorse attive sul territorio in una progettualità che supera i confini nazionali e che unisce risorse del territorio in un’ottica di internazionalizzazione. Un risultato che dimostra come anche nel meridione d’Italia si possa puntare a progetti internazionali.

 

Articolo presente in:
Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO