Venerdì 25 Novembre 2022

Il Carnevale di Manfredonia è una cosa seria

3 4

È arrivato un altro carnevale e Manfredonia, nonostante i trascorsi di questi ultimi dieci mesi, ha sollevato la testa e si è rimboccata le maniche. L’organizzazione della manifestazione civile più importante della nostra città è stata affidata alla Pro Loco, già esperta nell’organizzazione di eventi. L’AMA (Associazione Manfredonia Attiva) le scuole e le associazioni le hanno dato il loro sostegno. E in tanti hanno garantito la loro presenza alla sfilata, nonostante sia stato impossibile dare anche il minimo sostegno finanziario garantito, ma non sempre corrisposto, negli anni passati. Mancheranno, purtroppo, i carri per i quali è necessario un notevole supporto finanziario per poter chiedere ai carristi di autofinanziarsi, ma anche qui le sorprese non mancheranno. Tante le scuole e le associazioni che con la loro inventiva e il loro ingegno, ne siamo certi, renderanno questo carnevale fantastico. Con un po’ di fantasia cerchiamo di immaginare cosa rappresenteranno. L’Istituto Comprensivo “Croce-Mozzillo” presenta “I giullari alla corte de Ze Peppe”. La maschera rappresentativa del Carnevale di Manfredonia è stata rivisitata in tutte le salse e catapultata ormai in ogni mondo possibile, adesso anche il Medioevo. Invece l’Istituto Comprensivo “Don Milani-Maiorano” presenta un gruppo intitolato ”Mambredujéne figghje de ndiéne, torche e mussulméne”, forse a evidenziare le nostre origini multiculturali, trattandosi di un paese di mare da secoli assaltato da ogni popolazione in cerca di conquiste. L’Istituto Comprensivo “Giordani-De Sanctis” ha scelto un tema sempre attuale con il gruppo “A Carnvel a’ cris j na ris! A Carnevale la crisi è una risata!”. E almeno a Carnevale ridiamoci su. L’Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” presenta “Aladdin”, la bellissima storia tratta dalle Mille e una notte, per trascinarci nelle magiche terre d’Oriente. Nel centenario della sua nascita non poteva mancare l’omaggio al grande regista Federico Fellini, amato e apprezzato in ogni parte del pianeta, e ce lo presenta l’Istituto Comprensivo “Ungaretti-Madre Teresa di Calcutta” con il suo “Omaggio a Fellini: Pagliacci e omini di carta”. Bagno di coriandoli per la Scuola dell’Infanzia “Santa Rita” che ci propone “Ze Peppe ce vole dvrtì… e ind i curiandl c’ua mené”. Un altro viaggio nel tempo e nello spazio per il nostro Ze Pèppe con l’Associazione Anime del Sud che mette in scena “Ze Pèppe si risveglia in India”, mentre l’Associazione Gymnasia&friends lo trascina nel fantastico mondo dei “Pirati”. Un grande e gradito ritorno quello dell’Associazione Magicaboola che insieme all’Associazione La Fenice, vincitrice dello scorso anno, propongono “A pizze a pizze l’hamma ggjustè” e ce ne aspettiamo delle belle! L’Associazione Neverland con il suo “Carnival, non sforzarti di capirlo basta immaginarlo!” ci fa pensare allo spirito del carnevale, non c’è niente da capire, solo immaginazione. Di certo la moda dei cooking show e dei piatti gourmet ha ispirato l’Associazione New Generation per il loro “Trendy Food”. Ci aspettiamo di immergerci in grandi e affascinanti avventure con l’Associazione RoncalliMovement e il loro gruppo “Adventure Time”, mentre l’Associazione Toniolo & Co. ci porterà i suoi “I 100 dell’Apocalisse”. Saranno cattivi? Saranno buoni? Di certo saranno divertenti! L’Associazione Liceo Edition ci porta nella Parigi più mondana e scatenata con il loro “Moulin Rouge” e l’Associazione Delphinia rappresenterà il più irriverente dei cartoni animati, “The Simpsons”. In tutto questo bailamme di colori e musica torna anche quest’anno la banda caratteristica “La ciambotta” realizzata lo scorso anno da Manfredonia Shitposting. Le premesse sono buone, la fantasia non ci manca mai, il Carnevale di Manfredonia è una cosa seria!

di Mariantonietta Di Sabato

Articolo presente in:
Carnevale · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO