Generali (1280x110 - Top Banner)
Giovedì 26 Novembre 2020

Terza edizione di “Museo in musica”

16 0

La terza edizione “Museo in musica” tenutasi l’11 settembre 2020 presso il museo dei pompieri e della Croce Rossa Italiana di Manfredonia a cura del Dott. Michele Guerra e presentato da Luciano Guerra, si è svolta con una grande partecipazione di pubblico nel rispetto delle norme Covid-19. La serata è stata aperta dall’ On. Antonio Tasso – Deputato della Repubblica Italiana, che ha evidenziato l’opportunità di promuovere altre idee e progetti per il richiamo del turismo in Puglia. Il Presidente Nazionale ANVVF – CN Antonio Grimaldi, ha dichiarato la volontà di piena collaborazione per la divulgazione della conoscenza della realtà museale di Manfredonia in quanto egli sostiene che questo sia il museo più ricco di attrezzature, documenti e reperti che abbia conosciuto. Il Presidente Onorario ANVVF – CF ing. Gioacchino Giomi, già Capo del Corpo Nazionale del Vigili del Fuoco, ha introdotto la storia dei servizi antincendi dalle origini ai giorni nostri. Intervento dell’ispettore nazionale del Corpo Militare della CRI Magg. Gen. Medico Gabriele Lupini, è valso a delucidare la storia della nascita del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana.

L’ottima esibizione dell’ensemble musicale dei “Solisti Appuli” diretta dal Maestro Michele Notarangelo, ha accompagnato le esecuzioni del soprano Antonella Tegliafilo e del tenore Paolo Spagnuolo che con i loro brani hanno dato dimostrazione della loro professionalità canora entusiasmando il pubblico presente. Il Maestro violinista S. Ten. Marco Misciagna della banda Musicale del centro di Mobilitazione Meridionale – Bari – del Corpo Militare della CRI, ha eseguito da solista alcuni celebri brani che gli hanno regalato lunghi applausi da parte del pubblico. L’organizzatore Dott. Michele Guerra, ha voluto dedicare questa manifestazione in memoria del tragico attentato alle Torri Gemelle di New York avvenuta l’11 settembre 2001 che ha visto in prima linea operare con abnegazione e spirito di sacrificio le varie organizzazioni del soccorso, in particolare il Fire Department of New York (FDNY) che ha perso 343 vigili del fuoco. Prima di questo evento, in oltre due secoli di vita, questo corpo aveva avuto in tutto 783 perdite. Si pensi che nel momento culminante dell’intervento furono impiegati più di 200 mezzi e 1000 pompieri. Oltre 90 veicoli andarono distrutti. I Vigili del Fuoco erano già chiamati “The Bravest”, “i più coraggiosi”, ma dopo l’11 settembre 2001 essi, agli occhi di tutto il mondo, sono diventati dei veri eroi.

Una edizione ricca di contenuti, di ospiti, di musica, di pubblico e di successo. Ringraziamo il fondatore,  l’ideatore e realizzatore Dott. Michele Guerra nonché tutti i partecipanti. Alla prossima.

Tonia Morcavallo

 

 

Redazione M.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *