Mercoledì 2 Dicembre 2020

Il Covid frena la corsa delle squadre sipontine di Calcio e Calcio a 5

0 0

Era cominciato nel modo migliore la stagione delle uniche due squadre di Manfredonia impegnate in campionati di rilievo: l’Eccellenza per Manfredonia e la seconda serie nazionale, la A2, per la Risparmio Casa Vitulano c5. Entrambe imbattute, a dieci punti, prime fino alla scorsa settimana. I ragazzi di mister Rufini, dopo aver passeggiato a Vieste, il 25 ottobre, sono stati costretti allo stop senza saper quando ci sarà la ripresa, comunque non prima della fine dell’anno. L’ottimo lavoro svolto dal tecnico calabrese ha già prodotto buone trame di gioco ed una squadra bella da vedere e concreta. Più ingarbugliata la situazione in serie A2 di calcio a 5. Le pugliesi hanno chiesto di fermarsi e rivedere i protocolli che, finora, hanno provocato troppe soste e frammentazioni. Solo una squadra, il Cus Molise, ha giocato tutte le partite ed è capolista anche se è stata nettamente battuta dai Sipontini. Quattro team hanno giocato solo due volte. Dopo la sospensione, da parte della FIGC, di tutti i tornei regionali, la Divisione c5 che governa quelli nazionali, in serie B e in serie A2 femminile farà recuperare tutte le gare non giocate per poi rimodulare il calendario a partire dal 2021. Se non frenano i contagi, a dicembre sarà difficile vedere squadre in campo. Lo stesso metodo potrebbe essere applicato al girone C della serie A2, quello della Risparmio Casa Vitulano c5: fino alla fine dell’anno portare le squadre allo stesso numero di incontri disputati e rimandare la ripartenza al prossimo anno. Per Monsignori &c questo potrebbe tradursi in più di un mese di stop e riprogrammare una stagione già difficile da preparare con calcettisti con alle spalle già il disagio di non potersi allenare per lunghi mesi.

Antonio Baldassarre

Redazione R.
Articolo presente in:
Calcio a 5 · Manfredonia calcio · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO