Giovedì 6 Maggio 2021

‘Manfredonia Nuova’: “Grave atto di Emiliano l’accordo con ‘Con Manfredonia'”

10 1

È inaccettabile che un ex magistrato, nonché Presidente di Regione, che dice di conoscere molto bene la realtà pugliese, continui a stringere accordi con gruppi politici come CON Manfredonia, rappresentata da Maria Teresa Valente che per anni è stata al soldo dell’amministrazione Riccardi, sciolta per infiltrazioni mafiose.

 

Ma la cosa ancora più grave è che Emiliano, nel motivare l’appoggio alla Presidente della lista CON Manfredonia, afferma chepotrebbe essere proprio il gruppo CON Manfredonia il collante per costruire la coalizione di governo della Città in coerenza con la maggioranza che governa la Regione Puglia.

 

È grave e lesivo della democrazia stessa che un Presidente di Regione si schieri apertamente a sostegno di uno schieramento politico, suggerendo l’idea di futuri vantaggi politici alla città. Emiliano forse dimentica che il suo ruolo istituzionale lo obbliga a essere garante di tutti i Comuni, indipendentemente dal loro colore politico.

 

Alle parole, riportate su Manfredonia News, con cui Emilianosi rende disponibile a mettere a disposizione dei manfredoniani questo patrimonio politico per superare il momento di difficoltà che la Città sta attraversando, che non può offuscare i risulti straordinari che Manfredonia ha conseguito negli ultimi vent’anninoi rispondiamo che il dissesto finanziario e il commissariamento attuali sono proprio il frutto di questo “patrimonio politico”.

 

Il comportamento di Emiliano, d’altronde, non ci meraviglia, in quanto aveva già nel recente passato dato prova di poco rispetto nei confronti della città di Manfredonia, conferendo l’incarico di Consulente per l’Ambiente della Regione Puglia proprio all’ex sindaco di Manfredonia, giudicato, per decreto del Consiglio dei Ministri, incandidabile ad ogni carica.

 

E’ assurdo, inoltre, individuare nella persona della Valente una figura di rinnovamento, sia per il legame stretto con Riccardi e la vecchia amministrazione, sia perché la stessa, in una recente videointervista su Stato Quotidiano, ha banalizzato il decreto di scioglimento del Comune per infiltrazioni mafiose del Presidente della Repubblica, parlando di “pettegolezzi” nel riferirsi alle motivazioni riguardanti il decreto.

 

Ribadendo il nostro sdegno, chiediamo a tutte le forze politiche di prendere posizione chiara e reale sulle dichiarazioni di Emiliano.

Redazione G.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO