Lunedì 27 Settembre 2021

Settimo punto del programma di Manfredonia Nuova: “Turismo tutto l’anno”

3 3

Manfredonia gode di una posizione geografica ideale per essere “centro pilota” dell’intero territorio garganico. Diversamente dal passato, oggi il turista è una persona informata, che non s’accontenta dei tradizionali servizi di accoglienza e svago. In vacanza egli vuole vivere un’esperienza autentica. Vuole ricevere beni e servizi efficienti. Vuole conoscere la popolazione locale, viverci insieme e da essa ricevere conoscenze, relative alla storia, alle tradizioni, ai mestieri di un tempo, alla vita quotidiana.

Non vuole solo relax, ma gli piace tenersi attivo anche durante la vacanza, in modo che al suo ritorno possa sentirsi arricchito nelle conoscenze per raccontarne agli amici. Spetta a noi saper presentare il nostro territorio, governarlo con lungimiranza, salvaguardarlo e curarlo, proteggerlo e amarlo, prima di mostrarlo e promuoverlo agli altri.

Una delle prime cose da fare è mostrare e rendere fruibili tutte le bellezze della nostra città, a cominciare dal mare che oggi è imprigionato da balaustre di cemento, altamente invasive, e mega fabbricati; quindi occorre liberare, con opportuni piani di apertura e recupero, le mura della città, puntando ad un percorso pedonale che oggi è impraticabile.

Un’importante risorsa, tra le tante di cui è ricca la nostra città, è il Lago Salso che dobbiamo recuperare al nostro dominio, risistemandolo e rendendolo fruibile con trenini elettrici che lo possano attraversare. Parliamo di 550 ettari alimentati dal fiume Cervaro, composti da canneto, una splendida laguna ed un luogo in cui nidificano aironi bianchi rossi e cinerini, nonché le cicogne ed altri uccelli migratori e stanziali.

Tale territorio potrebbe dare a Manfredonia un florido turismo annuale, con l’arrivo di scolaresche e comitive da tutta Italia.

Ciò sarà possibile, attraverso un’opportuna campagna di marketing, onde rendere consapevoli scuole e turisti della grande bellezza che Manfredonia custodisce nel proprio seno.

Inoltre, previo adeguato spostamento del campo di calcio, si potrà costruire, nella piazza liberata, l’”Acquario del Golfo di Manfredonia”, con ampi parcheggi sotterranei, box per l’esposizione dei prodotti locali, artigianali e non, area picnic, pista di pattinaggio ed altri impianti ricreatici, che rappresenterebbe una vera attrattiva per la città ed un richiamo di tutti gli ospiti, anche quelli del turismo religioso, che si dirigono a San Giovanni Rotondo e a Monte sant’Angelo, spesso evitando Manfredonia.  (Vedere su youtube “L’acquario del Golfo di Manfredonia”).

La valorizzazione di una comunità e di un territorio non può prescindere da tutta una serie di attività culturali e di espressione artistica. Ogni amministrazione comunale non può sottrarsi dall’organizzare, durante tutto l’arco dell’anno, in luoghi deputati, al chiuso e all’aperto, questo necessario compito, se intende raggiungere uno sviluppo di civiltà, di crescita culturale ed economica.

Occorre rendere fruibile il nostro Castello, anche con iniziative ed incontri, quali mostre, convegni e – perché no? – anche autorizzando bar e ristorante interni, per vivere il castello dall’interno.

Per ultimo, ma non per importanza, c’è il problema della movida, su cui le Amministrazioni precedenti hanno puntato tutte le loro carte, ma in modo così sguaiato, da respingere il turismo più culturale e di distensione.

La Movida, come fruizione collettiva di luoghi ed esercizi pubblici, anche in ore notturne, esprime una voglia di vivere il tempo libero, fruendo delle opportunità offerte da spazi ed esercizi pubblici in determinati luoghi del territorio urbano.

Dunque, occorre evitare la Mala-movida ed autorizzare un suo sviluppo rispettoso di tutte le esigenze, imponendo un sistema di regole, vincoli e sanzioni, anche nel settore della vendita e somministrazione di alcolici, a tutela dei residenti in primis e per la collettività più ampia poi, a cominciare dai turisti.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO