Domenica 5 Dicembre 2021

“Applausi, standing ovation e tanto entusiasmo per il discorso del candidato sindaco Gaetano Prencipe al comizio di ieri sera”

5 17

Ieri sera grande partecipazione di cittadini presso la Piazza Castello di Manfredonia per l’evento pubblico che ha visto la partecipazione del vicepresidente della Regione Puglia Raffaele Piemontese a sostegno del candidato sindaco Gaetano Prencipe.

Durante il comizio Gaetano Prencipe non le manda a dire e invita tutti gli elettori ad una profonda riflessione nei confronti dei suoi competitors.

Il dato che salta subito all’occhio, dalle parole di  Prencipe, è quello che alcuni nomi tra i candidati sindaci siano il risultato di scelte di necessità e non di virtù o di qualità. Forse perché alcuni partiti sono così presuntuosi da ritenersi forti a prescindere dal nome del loro candidato.

È il caso della destra che ha fatto ricadere la propria scelta su un candidato sindaco da sempre vicino agli ambienti di sinistra, e che magicamente diventa l’espressione di ideali e di amicizie opposte, a quelli da lui sempre preferite, esclusivamente per le amministrative.

Prencipe poi parla anche del candidato sindaco che non vivendo a Manfredonia ha la presunzione di conoscere le problematiche del territorio. Inoltre la candidata in questione dispensa di continuo parole di  pessimismo cosmico, marchiando la nostra come una terra mafiosa, e criminale e in più occasioni ha sentenziato che “Manfredonia è una città senza futuro”. Sarebbe proprio il caso di dire da che pulpito arriva la predica, dato che, la candidata in questione, pare abbia verosimilmente copiato di sana pianta tutto il programma elettorale del candidato sindaco di Savona. Un’icona di correttezza e di lealtà che la sua coalizione porta in pellegrinaggio per le strade di Manfredonia scambiandola forse per un’icona sacra.

Infine Prencipe fa un appunto sui politici che stanno dietro a questi partiti, parlamentari e consiglieri regionali che pur avendo la possibilità di scendere personalmente in campo per dare un contributo concreto alla loro città, hanno scelto di non lasciare la loro comoda poltrona per un’amministrazione comunale scomoda.

L’intervento del vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, ha messo in risalto le tante qualità di Prencipe, tra cui la coerenza politica, la conoscenza del territorio e la sua grande esperienza nell’amministrare la cosa pubblica. Piemontese in chiusura del suo discorso invita tutti a non affidarsi al caso o alla sorte, ma di votare con coscienza e conoscenza.

La realtà è solo una…Attualmente l’unico candidato sindaco che può risollevare le sorti della cittá proprio come farebbe un buon padre di famiglia è Gaetano Prencipe.

Progetto Popolare Manfredonia

 

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO